Ciotti Orvieto, secondo stop ad Offagna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 21, 2012 11:31

Ciotti Orvieto, secondo stop ad Offagna

Belli-Chiappini (muro)

Ciotti Luciano Autotrasporti Orvieto a muro con Luca Belli e Nicola Chiappini

Arriva un’altra sconfitta per la Ciotti Luciano Autotrasporti Orvieto, questa volta il team della rupe è stato superato in terra marchigiana dalla Pallavolo Offagna, che dopo un’ora e mezza, ha centrato il successo pieno col punteggio di tre a zero. L’avvio di primo parziale sembra rappresentare una fotografia di quello che sarà poi l’epilogo dell’incontro, i padroni di casa partono subito in quarta al contrario dei gialloblu apparsi decisamente contratti (3-11). Fuganti e Luca Pasquini provano a risollevare le proprie sorti, ma i marchigiani controllano senza oggettive difficoltà sino ad incrementare (20-12), prima di chiudere i conti sul 25 a 16. La maniera in cui si apre il secondo set è praticamente analoga a quella registrata in precedenza, i locali vanno immediatamente sul 9-3 e quindi sull’11-6 grazie soprattutto alle iniziative di Caciorgna e Saltarelli. Ggli orvietani, però, in questo frangente appaiono maggiormente reattivi e, sfruttando una serie di servizi di Marini (per lui un ace), riescono a ridurre il gap andando a segno in attacco Fuganti e Vergoni (11-10); è poi sempre un buon turno dai nove metri, propiziato stavolta da Antonelli, a far concretizzare finalmente il sorpasso (14-16). Offagna, comunque, non sembra accusare per niente il colpo e in un attimo si riporta in vantaggio infilando un parziale di quattro a zero (18-16). Sebbene venga ristabilito l’equilibrio (19-19), alla fine è la formazione offagnesea piazzare il break decisivo che riesce a condurla sino al 25 a 23. Pure la terza frazione si rivela in salita, dall’1-4 orvietano firmato Belli e Marini, alla parità, per poi passare al 16-9 locale realizzato grazie ai contributi di Musillo, Caciorgna e Stoico. Coach Lisei nel frattempo ridisegna il suo sestetto effettuando dei cambi, mentre dall’altro lato della rete i marchigiani sono sempre più lanciati verso il traguardo (23-17), una pratica messa successivamente in archivio sul 25 a 19. Risultato amaro per la compagine del dirigente Vincenzo Spagnoli che durante il corso del match è stata meno costante del solito in alcuni fondamentali: di conseguenza gioco caratterizzato da svariati errori e poca fluidità. È ovvio affermare che questa non si sta rivelando la partenza auspicata; bisogna continuare a lavorare, dunque, e cercare di muovere la classifica il prima possibile anche perché guadagnare punti rappresenterebbe un incentivo davvero importante per il gruppo: certo il prossimo avversario non sarà un cliente facile, specie se si tratta del Grosseto dell’ex Maggini, ma se la squadra riuscirà a tirar fuori le proprie qualità (che sono davvero tante) allora la sfida sarà tutta da gustare. L’appuntamento, pertanto, è sabato alle ore 21,15 al palazzetto dello sport Papini di Ciconia con ingresso gratuito.
PALLAVOLO OFFAGNA – CIOTTI LUCIANO AUTOTRASPORTI ORVIETO = 3-0
(25-16, 25-23, 25-19)
OFFAGNA
: Caciorgna 13, Musillo 11, Saltarelli 10, Bellomaria 8, Stoico 8, Piccinini 3, Saraceni (L), Balzani, Bartoli, Bizzarri, Piombetti, Molari. All. Fabrizio Sciati.
ORVIETO: Belli 16, Fuganti 12, Vergoni 5, Pasquini L. 5, Marini 3, Chiappini 1, Marchetti (L), Petruzzo 1, Pasquini A., Antonelli, Palmucci, Spagnoli. All. Fabrizio Lisei.
Arbitri: Sergio Materdomini e Fabio Ubaldi.
(fonte Libertas Pallavolo Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 21, 2012 11:31