Città di Castello rompe il ghiaccio con un bel tre a zero

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 14, 2012 20:33

Città di Castello rompe il ghiaccio con un bel tre a zero

Rosalba Simone (pipe)

Gherardi Svi Città di Castello in attacco ‘pipe’ con Simone Rosalba

Buona la prima per la Gherardi Svi Città di Castello di serie A2 maschile che fa un sol boccone della Coserplast Matera, battuta con un secco tre a zero. I tifernati di Radici hanno avuto solo un piccolo momento di appannamento in avvio di gara, causato senz’altro dall’emozione dell’esordio ma poi si sono scrollati di dosso le remore e hanno messo sotto gli ospiti. Si parte con i sestetti annunciati e un Pala-Ioan ribollente d’entusiasmo: Città di Castello non vedeva l’ora di tornare a giocare. La prima battuta è di Matera con Suglia, il primo punto della stagione dei tifernati è di Van Walle, pareggia il saltatore Pinerua. Di Tommaso al servizio porta avanti gli ospiti (2-4), Van Walle accorcia ma poi Postiglioni trova un ace (4-7). Poco male perché Rosalba e Fromm con due terrificanti ace manda le due squadre al primo time out tecnico sul 7-8. Sul servizio dell’opposto belga, il vantaggio biancorosso lo regala un errore di Pinerua (10-9) poi murato dal capitano (11-9). Draganov chiama i suoi in panchina ma Rosalba piazza un altro servizio flottante vincente e costringe all’errore poi Suglia (14-10, slash di Piano). Alla seconda sosta tecnica gli umbri hanno sei lunghezze di vantaggio, frutto di un altro muro su Pinerua targato Fromm-Piano; il centrale astigiano mette a segno un altro block su Janusek che viene poi richiamato in panchina da Draganov (dentro Rispoli). Alla sagra del muro prende parte anche Braga (19-11), uno straordinario tuffo di Rosalba propizia il 21-12 di Van Walle che poi mura Suglia (22-12). Postiglioni allunga di poco il set (24-14) ma sbaglia poi il servizio del 25-14. Si riparte con Matheus in campo per Pinerua e Janusek ancora in sestetto. E’ 4-4 dopo le prime schermaglie, 6-5 per il fallo in palleggio di Di Tommaso, 7-5 per il muro di Braga su Matheus. Al primo time out tecnico la Gherardi Svi conduce 8-6 per l’errore in battuta di Matheus che poi pareggia a quota 8. Piano mura ancora Janusek (11-10) e due punti di fila di Van Walle scavano un piccolo solco (13-11). Un errore di Corsini, dopo una bella battuta di Fromm, consente ai tifernati di andare alla seconda sosta sul 16-13. Ace di Van Walle (19-15) e time out discrezionale di Draganov, al rientro in campo Visentin si fa sentire a muro su Janusek. Radici getta nella mischia Sartoretti per la battuta, l’errore dalla zona uno di Di Tommaso regala il 22-17 ai tifernati. Anche i meridionali forzano il servizio con  Percoco e racimolano un punto con Matheus (22-19), ci pensa il braccio velocissimo di Van Walle ad avvicinare i biancorossi al 2-0. Braga sigla il 24-19 in primo tempo, i pugliesi chiamano il secondo time out, Matheus falisce la battuta del 25-21. In avvio del terzo set Draganov mischia ancora le carte e rimette in campo Pinerua. Due ottime palle di pura tecnica di Van Walle e Rosalba consentono subito l’allungo della Gherardi Svi (5-2), Piano fa il resto a muro su Corsini (6-2) e su Pinerua (7-3), Fromm spara l’8-3. Matera sbaglia due battute di fila (10-5), lo stesso fa Città di Castello consentendo un riavvicinamento (11-8). Pinerua regala il 14-9 e il 15-10 dalla zona di battuta, Fromm sfonda il muro per il 16-12 e poi ferma ancora il venezuelano con un terrificante block (17-12). Il vantaggio acquisito è ormai incolmabile per i materani: Van Walle sigla un altro ace e consente lo slash di Rosalba (22-15). C’è spazio anche per Franceschini, Carminati e Grasso (per entrambi si tratta dell’esordio in A2), la gara la chiude proprio un punto del giovane bergamasco.
GHERARDI SVI CITTA’ DI CASTELLO – COSERPLAST MATERA = 3-0
(25-14, 25-21, 25-18)
CITTA’ DI CASTELLO: Van Walle 15, Rosalba 12, Fromm 9, Piano 7, Braga 5, Visentin 3, Tosi (L1), Carminati 1, Sartoretti, Massari, Franceschini, Grasso. N.E. – Lensi (L2). All. Andrea Radici.
MATERA: Suglia 7, Postiglioni 7, Pinerua 6, Janusek 6, Corsini 3, Di Tommaso 2, Casulli (L), Matheus 6, Rispoli 1, Percoco, Gaetano. N.E. – Berni. All. Georgi Draganov.
Arbitri: Massimiliano Bartoloni (MC) e Massimo Montanari (RA).
Castello (b.v. 6, b.s. 11, muri 12, errori 3).
Matera (b.v. 4, b.s. 16, muri 4, errori 6).
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 14, 2012 20:33