Graziani: «Foligno non si abbatte per due sconfitte»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 24, 2012 10:26
Graziani Leonardo

Leonardo Graziani

Impegno e determinazione è quello che ci vuole in casa della Italchimici Foligno che mai negli ultimi anni era partita così male nel campionato di serie C maschile. Due sconfitte hanno relegato i biancocelesti in ultima posizione e poco cambia se le stesse sono maturate con due squadre tra le più quotate come Chiusi e Spoleto perché ora la classifica si vede dal basso. Una prestazione al di sotto delle aspettative quella di sabato scorso per il collettivo dell’allenatore Roberto Farinelli che ci teneva a fare bella figura ma ancora non è il caso di fare drammi anche perché c’è tutta una stagione davanti e di certo l’intesa di squadra non può che migliorare visto che il sestetto è praticamente tutto diverso da un anno fa. Tra gli ex di turno della seconda giornata c’è lo schiacciatore Leonardo Graziani che mantiene intatta la sua fiducia: «Quest’anno si è creato un buon gruppo e soprattutto un gruppo a cui piace lavorare insieme e che non disdegna la fatica. Siamo giovani, la media di età della nostra rosa è di 24 anni. Molti dei miei attuali compagni li conoscevo già quindi non è stato difficile instaurare un ottimo rapporto. Il fatto che siamo giovani ma non inesperti dovrebbe essere la nostra arma vincente ma fino ad ora i risultati non sono venuti. Cosa strana perché ci siamo allenati veramente bene per un campionato di questa categoria ma penso che dalla prossima partita i risultati inizieranno ad arrivare, come giusto che sia». Il momento è delicato ma le motivazioni di queste due battute d’arresto sono concrete. «Abbiamo ancora qualche problema nelle varie fasi di gioco ma è comprensibile considerando che è la prima volta che giochiamo insieme a differenza di Chiusi, Selci e Terni che, a parte qualche inserimento, giocano da più tempo e hanno anche delle buone individualità». Puntano in alto i falchetti, se non altro per rinnovare la tradizione del recente passato che li ha visti sempre ai primissimi porti. «Spero per la squadra, per l’allenatore e per la società di arrivare a giocare la finale. A livello personale invece sperò di dimostrare il mio vero valore lungo tutto il campionato».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 24, 2012 10:26