Grifo Volley Perugia, cinque set per domare il Clitunno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 14, 2012 03:24

Grifo Volley Perugia, cinque set per domare il Clitunno

Bondini-Merli (muro)

attacco Clitunno con Andrea Tosti e muro di Perugia con Stefano Bondini e Lorenzo Merli

Parte col botto la stagione della Grifo Volley Perugia di serie C maschile che prima si lascia ipnotizzare e poi intrappola una buona Centro Ottico Emmedue Clitunno per mezzo di un carattere mai domo. Un risultato figlio di due parziali giocati in maniera contratta e nervosa con tanti errori commessi dai locali, specie in apertura, e con un sestetto che è stato girato sapientemente da coach De Paolis che ha trovato la quadratura del cerchio inserendo Giuliano Maurel al centro e Amantea di banda. L’avvio vede gli ospiti sfruttare le disattenzioni, troppe, dei grifoni che combinano pasticci a ripetizione (6-13). Schepers e Tosti mettono sul piatto la maggior esperienza e gli errori locali, ben dodici, fanno il resto. Inutile la girandola di sostituzioni operata dalla panchina biancorossa. Alla ripresa ci pensa l’intraprendente Cerri a sbloccare il punteggio (5-8). La Grifo Volley ha due sussulti che portano il punteggio in parità, il primo sull’8-8 ed il secondo sul 21-21, ma nel finale Schepers riesce a fare la differenza e propiziare il raddoppio siglato da Gori. Nella terza frazione si nota qualcosa di meglio fra i padroni di casa che spingono con Bondini che si carica sulle spalle la squadra (11-6). I campellini si rimboccano le maniche e con Gori invalicabile a muro impattano sul 17-17, ma l’ulteriore accelerazione avviene per mezzo di Agostini che con quattro-punti-quattro consecutivi traccia il solco (21-17) e poi chiude il punto che riduce le distanze. Il quarto frangente comincia nel segno dei perugini che acquisiscono un buon margine (7-3). La reazione parte da Iorio, cecchino implacabile per cinque volte, che ribalta la situazione (11-13). Comincia una lotta spalla a spalla avvincente in cui l’ago della bilancia è Marta, scaltro come non mai a rete. Si va dunque al tie-break con Clitunno subito a lanciare lo sprint (0-3), Mastroianni aziona Bondini per l’inversione al cambio di campo (8-5). Ormai l’inerzia è mutata e nessuno ferma più i perugini che appongono il primo sigillo sul campionato.
GRIFO VOLLEY PERUGIA – CENTRO OTTICO EMMEDUE CLITUNNO = 3-2
(16-25, 23-25, 25-18, 25-22, 15-11)
PERUGIA: Bondini 22, Agostini 12, Margaritelli 10, Marta G. 8, Merli 3, Mastroianni 1, Cipolletti (L), Maurel 10, Urbani 1, Amantea 1, Troiani. N.E. – Cappelletti, Marta M. (L). All. Paolo De Paolis e Tiziano Sordini.
CLITUNNO: Schepers 24, Tosti 14, Iorio 12, Gori 12, Cerri 8, Farracchiati 1, Fusaro (L), Bartoli, Ciotti. N.E. – Rossi, Burnelli. All. Mauro Vacca e Federico Vacca.
Arbitri: Michele Lotito e Marco Bibi.
GRIFO (b.s.6 , v. 2, muri 6, errori 24).
EMMEDUE (b.s. 9, v. 4, muri 10, errori 25).
httpv://www.youtube.com/watch?v=Ync00eA6XiU

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 14, 2012 03:24