Perugia si avvicina all’esordio, microfono a Slobodan Kovac

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 4, 2012 16:00

Perugia si avvicina all’esordio, microfono a Slobodan Kovac

Kovac Slobodan (microfono)

Slobodan Kovac

Mancano ormai tre giorni al via del massimo campionato maschile di pallavolo e quindi allo storico esordio della Sir Safety Perugia in serie A1 maschile. C’è molta attesa per una stagione importante per la società del presidente Sirci che, dopo la vittoria in A2, ci tiene e fare una bella figura anche al ‘piano superiore’, dove mura e schiaccia il meglio del volley internazionale. La squadra si sta allenando con impegno e cura di particolari tra le mura del Pala-Evangelisti. Tutta la rosa è in buone condizioni e, salvo contrattempi dell’ultimo momento, gli umbri dovrebbero disporre a Latina di tutti gli effettivi. Lo staff tecnico bianconero, sta ‘visionando’ al contempo l’avversario di turno per cercare di carpire ogni possibile sfumatura tecnico-tattica che potrebbe essere utile domenica pomeriggio. All’attesa della società e dei tifosi, si aggiunge proprio quella del tecnico Slobodan Kovac, pure lui all’esordio in panchina in serie A1: «Penso che la squadra arrivi alla partita di Latina in buone condizioni. Certo, ancora dobbiamo crescere in alcuni aspetti del gioco, e penso in particolare alla fase di muro-difesa. Ci siamo allenati tantissimo, ma, per come sono fatto io, sembra che manchi sempre il tempo! Però in tutti noi sta salendo l’adrenalina e, potendo entrare nella testa dei ragazzi, so che è sempre meglio giocare che allenarsi». Il mirino, da inizio settimana, è centrato sull’Andreoli di coach Prandi. «In questi giorni stiamo preparando a dovere la sfida con Latina sotto gli aspetti tattici, anche se chiaramente adesso è difficile avere un quadro completo dell’avversario e noi, a bocce ferme, possiamo solo ipotizzare un possibile sestetto di partenza. Quello che è certo è che Latina è una buona squadra con degli obiettivi importanti». Ma il concetto di pallavolo di Kovac, anche in serie A1, non cambia di una virgola. «Noi, come nella filosofia mia e di questa squadra, scenderemo in campo per dare tutto quello che abbiamo. Faremo di tutto per farli soffrire, cercando di proporre il nostro sistema di gioco, ed alla fine vedremo il verdetto del campo».
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 4, 2012 16:00