San Giustino si impone al torneo di Sora

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 1, 2012 10:00

San Giustino si impone al torneo di Sora

Coali Andrea (attacco)

Andrea Coali in attacco

La Vivi Altotevere San Giustino si aggiudica la quarta edizione del ‘Memorial Nonno Gino’ che si è disputato nella giornata di domenica 30 settembre a Sora, e che ha visto la partecipazione dei padroni di casa, degli umbri e del Latina. Nel match di apertura, tra Sora e San Giustino, che si è giocato nel corso della mattina, coach Fenoglio ha schierato sul parquet Mc Kibbin al palleggio, opposto Van Den Dries, Bohme e Coali al centro, Fiore e Cebulj di banda e Cesarini libero. La Vivi Altotevere, in crescita dopo le ultime amichevoli, vince il primo set per 25 a 17; nel secondo, complice un calo di tensione, perde 22 a 25, mostrando qualche errore di troppo, sopratutto in battuta. Nel terzo set Vivi Altotevere limita al minimo gli errori, concedendo poco o nulla agli avversari, e chiude il parziale 25 a 16. Poche ore di riposo e di nuovo in campo per affrontare Latina, che sarà avversaria degli umbri anche nel campionato di pallavolo maschile di serie A1. Nel primo set Fenoglio non effettua cambi nella formazione, San Giustino gioca bene in tutti i fondamentali: il gioco è più fluido rispetto alle precedenti amichevoli, i carichi di lavoro degli ultimi due mesi si stanno smaltendo, e consentono agli azzurri più velocità, e migliore circolazione di palla. Il primo set viene vinto da San Giustino per 25 a 23. Nel secondo parziale coach Fenoglio ruota alcuni elementi del sestetto, inserendo Torre, Gradi e Guttman, San Giustino gioca e lotta su ogni pallone, chiudendo il set 27 a 25. Nel terzo parziale il copione non cambia, Vivi Altotevere chiude la gara vincendo il set per 25 a 23. La seconda vittoria nel torneo, consente a San Giustino di raggiungere la prima posizione nella classifica finale del memorial e di ottenere il primo trofeo della sua giovane storia. Al termine della giornata il coach Marco Fenoglio commenta: «Ho visto due prestazioni di grande spessore, sopratutto la seconda, con Latina, una delle formazioni più quotate del prossimo campionato di serie A1. Dopo Ravenna, avevo chiesto più grinta ai miei ragazzi, un atteggiamento mentale diverso, sono soddisfatto, i giocatori hanno seguito le mie indicazioni ed i risultati si sono visti sul campo. Finalmente iniziamo a prendere ritmo sul sei contro sei, il lavoro fatto nei mesi scorsi era stato programmato per portare la squadra al top della condizione per la prima di campionato. Con Latina abbiamo giocato bene in tutti i fondamentali, abbiamo sfoderato una prestazione di alto livello; i ragazzi hanno capito cosa voglio, e questo mi rende ottimista per il futuro. Ora aspettiamo con serenità l’esordio in campionato, contro Macerata. Dobbiamo ancora crescere, e lo dobbiamo fare attraverso il lavoro, perché il lavoro, alla fine, paga sempre». Alessio Fiore viene eletto miglior giocatore del torneo.
ANDREOLI LATINA – VIVI ALTOTEVERE SAN GIUSTINO = 0-3
(25-23, 27-25, 25-23)
LATINA: Cisolla 16, Troy 12, Fragkos 9, Verhees 6, Patriarca 5, Guemart 1, Prandi (L1), Gitto 3. N.E. – Sottile, Jarosz, Noda Blanco, Rossini (L2). All. Silvano Prandi e Dario Simoni.
SAN GIUSTINO: Van Den Dries 17, Bohme 12, Cebulj 9, Fiore 6, Coali 3, Mc Kibbin 1, Cesarini (L), Guttmann 5, Gradi 2, Torre. N.E. – Lo Bianco (L2). All. Marco Fenoglio e Vincenzo Porro.
Arbitri: Giampiero Perri, Patrizia Pignataro.
GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – VIVI ALTOTEVERE SAN GIUSTINO = 1-2
(17-25, 25-21, 16-25)
SORA: Siltala 11, Mazzone 10, Hendriks 7, Patriarca 6, Anzani 3, Paolucci 1, Romiti (L), Paris 1, Scuderi, Cacciatore.N.E. – Milushev, Fortunato, Gaudieri (L). All. Daniele Ricci e Giovanni Rossi.
SAN GIUSTINO: Fiore 19, Van Den Dries 12, Bohme 12, Cebulj 6, Coali 3, Mc Kibbin 1, Cesarini (L), Guttmann, Torre. N.E. – Gradi, Lo Bianco (L2). All. Marco Fenoglio e Vincenzo Porro.
Arbitri: Marco Zavater e Pasquale Chimento.
(fonte Vivi Altotevere San Giustino)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 1, 2012 10:00