Un buon Perugia al cospetto di Macerata

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 12, 2012 02:00

Un buon Perugia al cospetto di Macerata

Semenzato-Schwarz (muro)

Sir Safety Perugia a muro con Andrea Semenzato e Sebastian Schwarz

Buona prestazione della Sir Safety Perugia nel test amichevole di serie A1 maschile svolto oggi pomeriggio a Macerata contro i campioni d’Italia. I block-devils hanno ceduto in quattro set, dopo aver vinto il primo (giocato sempre punto a punto) ed aver perso il secondo ai vantaggi (conducendo fin dall’inizio e dopo aver sprecato un vantaggio importante di 16-21). Nel terzo parziale i bianconeri hanno mantenuto un discreto rendimento di gioco e sono rimasti a contatto con Macerata (21-19), soccombendo poi nel finale all’arsenale offensivo dei padroni di casa (63% di positività per la Lube nel set), mentre la quarta e ultima frazione ha visto i campioni d’Italia partire subito forte (16-11 al secondo timeout tecnico) e mantenere fino in fondo il vantaggio accumulato. Al di là del punteggio finale, Kovac ha potuto vedere in campo una squadra diversa da quella scesa in campo a Latina domenica scorsa. Segnali positivi si sono visti nella gestione complessiva del gioco e negli automatismi di squadra, specialmente nella fase break. Il tecnico serbo ha affidato l’attacco di zona due a ‘Spacca’ Tamburo e l’opposto toscano, servito spesso da Van Harskamp, ha risposto presente con una buona prestazione (17 palloni a terra, best-scorer dei suoi). Alla banda opposta si è esibita l’onda serba Vujevic-Petric e, se il capitano è stato il consueto collante del sestetto con altissime percentuali di ricezione perfetta, ‘Drago’ ha dimostrato di essere probabilmente il bianconero più in forma, mantenendo un alto rendimento in attacco (16 punti ed il 54% di positività), pur al cospetto di un muro imponente come quello di Macerata. Al centro Kovac ha optato per la coppia Semenzato-Alletti, con il primo, come a Latina, molto bravo a muro (cinque i block vincenti). Buono infine anche l’apporto di Giovi in seconda linea, specialmente in ricezione. Kovac, in virtù del fatto che domenica la Sir non scenderà in campo, ha gestito il test amichevole come una gara vera, soprattutto nell’utilizzo della rosa a disposizione. Tra i giocatori meno utilizzati, si è contraddistinto ‘Uncino’ Tomassetti che, in campo nel quarto set al pari di Daldello e, successivamente, di Schwarz, ha svolto un ottimo lavoro in primo tempo chiudendo con cinque punti su cinque attacchi. Nelle file maceratesi, con Giuliani che ha tenuto a riposo Travica e Parodi, si è messo in evidenza l’opposto serbo Starovic, in campo per tutto il match ed autore di 25 punti con due ace, tre muri ed il 61% di positività in attacco. Da domani per i perugini inizia un weekend da ‘spettatori attivi’. Il programma di lavoro prevede infatti sedute di allenamento anche sabato e domenica per mantenere il ritmo di gioco e per cominciare a preparare con cura l’importante trasferta di domenica 21 ottobre in quel di Castellana Grotte.
LUBE BANCA MARCHE MACERATA – SIR SAFETY PERUGIA = 3-1
(23-25, 28-26, 25-21, 25-20)
MACERATA: Starovic 25, Pajenk 8, Savani 6, Kovar 2, Stankovic 1, Monopoli 1, Henno (L1), Zaytsev 13, Podrascanin 6, Randazzo 4, Travica, Lampariello (L2). N.E. – Parodi. All. Giuliani e Cadeddu.
PERUGIA: Tamburo 17, Petric 16, Vujevic 11, Semenzato 6, Alletti 5, Van Harskamp 1, Giovi (L1), Tomassetti 5, Edgar 2, Daldello, Schwarz. N.E. – Van Rekom, Pochini (L2). All. Kovac e Fontana.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 12, 2012 02:00