Agostini: «La Grifo lavora per rimanere in vetta»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 15, 2012 20:00

Agostini: «La Grifo lavora per rimanere in vetta»

Agostini Filippo

Filippo Agostini

Alzi la mano che avrebbe scommesso un euro su una Grifo Volley Perugia capolista dopo cinque turni di calendario della serie C maschile. Certo, la classifica è ancora del tutto relativa, ma è altrettanto sicuro che per una squadra radicalmente rinnovata ed infarcita di giovani questa è la testimonianza che si è sulla giusta strada per fare bene. Per carità, non ci sono assilli di campionati da vincere nel team biancorosso, ma questi risultati sono il giusto riconoscimento dell’ottimo lavoro che il tecnico Paolo de Paolis sta portando avanti da mesi. E se si considera che le cinque affermazioni consecutive sono state colte con l’organico quasi sempre privo dei suoi elementi più esperti, allora il valore delle vittorie è da ritenere ancora maggiore. Ovviamente alcune delle squadre migliori i grifoni le devono ancora affrontare, ma nessuno li può privare di godersi la gioia del momento, lo confermano le parole dello schiacciatore Filippo Agostini: «Essere la capolista ci fa rendere conto che se giochiamo con la giusta intensità possiamo stare nei piani alti della classifica. Questa serie di buoni risultati è dovuta agli intensi allenamenti che ci prepara il nostro allenatore. Ancora il campionato è lungo e per mantenere questa posizione siamo tutti consapevoli che dobbiamo faticare il doppio di quello che stiamo facendo adesso». L’atleta diciottenne è uno dei protagonisti in campo ma non dimentica di sottolineare la qualità del collettivo che ha molti elementi intercambiabili. «Il segreto è sicuramente l’unione che c’è tra di noi. Come diceva De Paolis questa estate, siamo una squadra che, pur non avendo degli elementi di spicco come l’anno scorso, ha un livello medio generale sicuramente superiore, e questo ci permette di essere sempre competitivi anche se qualche giocatore è infortunato o malato come è successo sabato scorso». Il giocatore mancino che veste la maglia numero 9 si volta indietro e punta l’attenzione sul debutto di campionato. «Andare sotto di due set nella partita d’esordio ha contribuito senz’altro a darci la scossa e a farci capire che non dobbiamo mai abbassare l’attenzione. È importante non lasciare punti per strada in vista dei play-off». Originario folignate, sabato scorso ha messo a segno dodici punti contro la squadra della sua città, il giudizio sulle avversarie non è stato intaccato dalle vittorie conseguite. «In base al mercato fatto quest’estate Chiusi si presenta come la favorita, poi c’è Terni, Selci, Foligno e ci siamo anche noi. L’intenzione è di migliorare partita dopo partita, e cercheremo sempre di dare il massimo per riuscire a mantenere la prima posizione».
(fonte Grifo Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 15, 2012 20:00