Bellapianta: «Per Bastia Umbra, ora viene il bello»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 21, 2012 19:00

Bellapianta: «Per Bastia Umbra, ora viene il bello»

Bellapianta Carmen (grinta)

la grinta di Carmen Bellapianta

La quinta vittoria stagionale della Edilizia Passeri & Edil Rossi Bastia è arrivata a coronamento di un periodo particolarmente positivo. Il campionato di serie B1 femminile si trova esattamente ad un quarto del suo percorso e nelle sei giornate disputate le atlete biancoazzurre hanno sempre mosso la classifica. L’ultimo successo in ordine cronologico è stato quello sul Trevi, un risultato che ha consolidato la terza piazza della graduatoria. Nella giornata dei tre a zero, il girone sud della terza categoria nazionale ha definito in maniera ancor più netta la classifica, vedendo tutte le migliori conquistare tre punti. A parlare di questo felice momento è la schiacciatrice Carmen Bellapianta: «È una bella striscia positiva quella che stiamo vivendo a Bastia Umbra, ed è inutile negare che nessuno si aspettava tali risultati. Siamo una sorpresa per noi stessi. Nonostante tutti questi risultati positivi restiamo sempre coi piedi per terra, non ci esaltiamo, lavoriamo tanto in palestra come se dovessimo lottare giorno per giorno per la salvezza, studiamo ogni nuovo avversario come fosse più forte dell’avversario precedente… e non ci culliamo sugli allori. Il derby è stata la dimostrazione del gruppo unito che lavora tanto e bene, nonostante l’inizio titubante, sopratutto da parte mia, siamo uscite da situazioni difficili che ci eravamo create da sole. Direi proprio che ci piace soffrire, così gustiamo meglio la vittoria». Per una giocatrice di origine pugliese il derby umbro non ha rappresentato un emozione particolare. «È stata veramente una bella partita. A differenza di altre compagne, non avendo precedenti con l’avversario, non ho sentito particolarmente la tensione del confronto regionale. Per me ogni partita è una storia a sé, che sia derby o finale play-off, è una nuova battaglia, un’opportunità per crescere e verificare il lavoro delle settimane precedenti la partita. Che poi sia stata la migliore realizzatrice poco conta, di certo posso ancora far meglio, l’importante è il risultato della squadra e non certo del singolo elemento. Ciò che spero in verità è che il pubblico del palazzetto di viale Giontella ci stia sempre vicino». Risultati che ora dovranno essere confermati nel difficilissimo mese di dicembre che vedrà affrontare alcune delle squadre migliori del lotto e che in classifica si trovano più in alto. «Alcune trasferte sono un po’ proibitive, sia per la forza dell’avversaria che per la distanza. Ci troviamo all’inizio di un ciclo di partite più difficili, domenica saremo in trasferta a Gricignano, un’avversaria che come noi è una neopromossa, ma ha allestito un roster competitivo con una signora palleggiatrice quale Drozina e gente esperta come Aprea e le sorelle Di Cristo. Da sottolineare poi il fatto che la squadra viene fuori da due sconfitte consecutive, quella con Caserta e quella con Potenza. Quindi saranno col coltello fra i denti, vorranno riscattarsi per risalire in classifica. E noi faremo come sempre del nostro meglio… sperando che l’arbitraggio non sia a nostro sfavore come in precedenti partite».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 21, 2012 19:00