Chiara Sacco: «Voglio ripagare la fiducia di Chiusi»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 15, 2012 07:00

Chiara Sacco: «Voglio ripagare la fiducia di Chiusi»

Sacco Chiara

Chiara Sacco

E’ risorta dalle ceneri come la Fenice il team di serie C femminile targato Mb Immobiliare Chiusi che tra le mura amiche è riuscito a superare di slancio la quotata Vittoria Assicurazioni Perugia. Le biancoblu del tecnico Gobbini hanno infilato il terzo successo consecutivo e si sono meritate la copertina delle ultime due settimane. Quando tutto lasciava presagire che le toscane fossero in crisi è uscita fuori la personalità di una squadra che sa stringere i denti. Di certo le motivazioni per questo andamento a due velocità risiedono in gran parte nel calendario, ad ammetterlo è il martello Chiara Sacco arrivato durante l’estate per rinforzare i reparti d’attacco: «L’inizio del campionato non è stato sicuramente molto semplice per una squadra con nuovi elementi e un gruppo tutto da formare. Le prime gare sono state complicate e le due sconfitte con Gubbio e Monteluce le potevamo mettere in conto, al contrario della debacle con il Magione che invece era alla nostra portata. Con qualche settimana di allenamento in più sulle spalle il gruppo ha cominciato a consolidarsi e finalmente siamo riuscite ad esprime un buon gioco corale che ci ha permesso di ottenere tre vittorie consecutive molto importanti. Fin dall’inizio l’esigenza era quella di fare gruppo, di trovare quell’affiatamento che inizialmente mancava dato che ci sono stati ben quattro nuovi inserimenti in una rosa di ragazze molto giovani che lo scorso campionato aveva lottato per la salvezza». Gli obiettivi di campionato sono quelli di migliore la posizione raggiunta nella scorsa annata agonistica. «Il cammino ancora è lungo e non possiamo accontentarci di quello fatto finora visto che la squadra ha un ottimo potenziale. Questa serie di risultati positivi ci aiuterà sicuramente ad acquisire più sicurezza ma soprattutto la consapevolezza che ce la potremo giocare con tutti e che il nostro traguardo, ovvero i play-off, è sicuramente alla portata». A livello personale vuole essere una stagione di riscatto per la giocatrice ventiquattrenne di origine castiglionese. «Dopo un’annata in chiaroscuro a Castiglione del Lago ho deciso di rimettermi in discussione in un ambiente nuovo. Ho trovato subito grande disponibilità da parte della società e delle mie nuove compagne di squadra, e soprattutto da parte dell’allenatore che scegliendo di portarmi a Chiusi mi ha dato molta fiducia. Una fiducia che spero di ripagare nel corso della stagione». Ci si prepara ora al secondo confronto interno consecutivo, sabato al palazzetto dello sport di via Poggio Gallina alle ore 18 arriva una Umbertide che ha credenziali di classifica simili.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 15, 2012 07:00