Città di Castello la spunta a Brolo e resta prima

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 11, 2012 21:30

Città di Castello la spunta a Brolo e resta prima

Franceschini Alessandro (attacco)

Alessandro Franceschini in attacco

La Gherardi Svi Città di Castello mette a segno il sesto sigillo consecutivo, questa volta da due punti, e mantiene la vetta della classifica della serie A2 maschile, seppure in coabitazione con Ortona. Ci sono voluti cinque set per avere ragione di una Elettrosud Brolo che ha messo in campo tutta la propria voglia di fare uno sgambetto alla capolista, sgambetto che non è riuscito perché l’esperienza di Rosalba e la freddezza dei tifernati nei concitati momenti finali hanno rovesciato le sorti del tie-break. Il Brolo va in campo senza Paoli e Benito Ruiz, infortunati dell’ultima ora, Andrea Radici lascia a riposo Braga e dà fiducia a Franceschini ma ha la panchina risicata per via anche dell’assenza di Grasso, rimasto a Città di Castello per colpa di una fastidiosa febbre. La partenza del primo set è tutta favorevole alla Gherardi Svi che va subito sul vantaggio di 2-6 ed è 4-8 alla prima sosta tecnica sulla battuta sbagliata dai ragazzi di Brolo. Rosalba mette a terra un mani fuori per l’6-11 dei biancorossi che diventa 7-13 per merito del muro su Overbeeke. Paolo Tofoli chiama time out discrezionale. Piano non fallisce l’invito di Visentin (8-14) poi l’Elettrosud recupera un paio di lunghezze (11-15). Alla seconda sosta tecnica comunque la Gherardi Svi mantiene i cinque punti di vantaggio (11-16).  Brolo si riavvicina ancora (16-19), ci pensa Van Walle a far arrivare a quota 20 la squadra di Radici. Overbeeke fallisce un attacco in ricostruzione (17-21) ed allora Città di Castello si avvicina alla meta, anche perché l’opposto olandese dell’Elettrosud mette fuori un’altra palla (18-23). Il diagonale stretto di capitan Rosalba regala sei palle set alla Gherardi Svi, ne basta solo una a Van Walle per andare sullo zero a uno. Il secondo set ha un avvio più equilibrato (3-3) con i due sestetti che si sorpassano e controsorpassano. Al primo time-out tecnico l’Elettrosud conduce 8-7; la situazione di parità perdura anche nella fase che precede il secondo time out tecnico (13-13), al quale arriva prima la squadra di casa (16-15) con un servizio vincente di Jacobsen. Brolo ha sicuramente più sprint rispetto al primo set con Mengozzi che regala il primo vero vantaggio ai siciliani (20-18), costringendo Andrea Radici al time out discrezionale. Città di Castello ha un passaggio a vuoto (22-18) e l’allenatore biancorosso ferma ancora il gioco. La Gherardi Svi prova a rientrare con Rosalba (23-21) ed allora Paolo Tofoli chiama time out. Capra sigla il 24-21, un muro dei siciliani chiude la frazione. La squadra di Radici scatta avanti nel terzo set (0-2), Brolo pareggia in conti (2-2). Si ricomincia il punto a punto, poi il muro biancorosso si erge su Overbeeke (4-7) e Fromm schiaccia il 4-8. I siciliani non mollano e riagguantano la Gherardi Svi (8-8) grazie soprattutto alla battuta. Brolo si porta avanti (12-11) e poi 14-12, ancora con un ottimo turno in battuta, questa volta di Capra. Overbeeke manda le due squadre al secondo tempo tecnico sul 16-14, la parità tifernate arriva a quota 18, grazie ad un errore di Capra. L’Elettrosud si riporta avanti di quattro punti (22-18) con un break firmato ancora da Overbeeke. Ai ragazzi di Paolo Tofoli riesce praticamente tutto, Capra mette a terra palloni complicatissimi e Brolo si porta sul due ad uno con Mengozzi. Il quarto set comincia con la Gherardi Svi che prende due punti di vantaggio (2-4) grazie al muro di Piano su Mengozzi e alla battuta flot di capitan Rosalba. Sul 2-6 Paolo Tofoli ferma il gioco ma i ragazzi di Radici mantengono il gap acquisito anche al primo time out tecnico (4-8). E’ ancora la battuta tattica a riportare a contatto i siciliani (6-8), il muro di Franceschini riallontana gli avversari che vanno ancora sotto di quattro con l’ace di Fromm (6-10). L’incomprensione tra Jacobsen e Ferraro dà un altro punto alla Gherardi Svi (8-13) che allunga ancora col muro punto dell’8-14. Al secondo time out tecnico la squadra del presidente Joan mantiene le sei lunghezze di vantaggio (10-16) dopo l’errore in battuta di Overbeeke. Tofoli cambia la diagonale palleggiatore-opposto (Blasi e Buzzelli per Jacobsen e Overbeeke) e poi toglie anche Mengozzi per farlo rifiatare. Mengozzi rientra sul 15-20, il servizio di Capra consente un break siciliano di quattro punti (19-20). Rosalba non fallisce il 19-22 (time out Tofoli), Brolo non molla (20-23), il capitano Rosalba porta i suoi sul 20-24, Piano poi mura Buzzelli e rimanda il verdetto al quinto set. E’ il primo tie break dell’anno per Città di Castello, il terzo su tre partite in casa per i ragazzi di Tofoli. Van Walle sigla i primi tre punti ma i brolesi sono ancora lì (3-3). L’equilibrio perdura fino al 5-5, poi un muro di Piano dà il doppio vantaggio alla Gherardi Svi (5-7). L’Elettrosud riagguanta, sempre col servizio di Capra, e al cambio campo è 7-8. Ci sono scambi spettacolari in campo, con grandi difese da parte di entrambe le squadre. Un punto di Capra consente a Brolo il sorpasso (11-10 e time out Radici), Visentin pareggia ma Brolo torna avanti (12-11). E’ una vera e propria battaglia, i siciliani si portano sul 14-12 con un muro di Ferraro. La Gherardi Svi annulla le due palle set (14-14), Rosalba ne annulla una terza (15-15) e guadagna anche il 15-16. L’errore in attacco di Overbeeke regala la vittoria alla formazione di Andrea Radici.
ELETTROSUD BROLO – GHERARDI SVI CITTA’ DI CASTELLO = 2-3
(18-25, 25-21, 25-19, 21-25, 15-17)
BROLO: Overbeeke 18, Capra 16, Mengozzi 15, Sesto 13, Ferraro 5, Jacobsen 3, Scolaro (L), Buzzelli 2, Blasi, Ciabattini. All. Paolo Tofoli.
CITTA’ DI CASTELLO: Van Walle 18, Rosalba 15, Piano 13, Fromm 11, Franceschini 8, Visentin 3, Tosi (L), Massari. N.E. – Carminati, Braga. All. Andrea Radici.
Arbitri: Gentile e Spinnicchia.
Brolo (b.v. 6, b.s. 26, muri 9, errori 13).
Castello (b.v. 4, b.s. 14, muri 13, errori 14).
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 11, 2012 21:30