Intervolley Foligno: i giovani sono al nastro di partenza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 3, 2012 12:45

Intervolley Foligno: i giovani sono al nastro di partenza

Scappaticcio Antonio

Antonio Scappaticcio

Si lavora alacremente in casa Intervolley Foligno per l’inizio dei campionati giovanili. La prima settimana di novembre prevede l’esordio di tre delle compagini che parteciperanno ai campionati provinciali. Il 6 novembre la under 15 sarà ospite dei pari età del Castiglione del Lago, il 7 novembre sarà la volta della under 17 che ospiterà alle ore 19,30 nella palestra di Porta Todi la compagine del Marsciano, a chiudere il trittico la trasferta in quel di Bastia della under 19 impegnata contro i padroni di casa della Sir. Quale migliore occasione per fare il punto della situazione con Chiccarelli responsabile organizzativo e Scappaticcio responsabile tecnico del  rinnovato settore giovanile della società del presidente Piumi. Aldo Chiccarelli parla della situazione attuale del settore giovanile della Inter Volley: «C’è un grande entusiasmo per questa stagione agonistica, la decisione del presidente Piumi di dare una svolta decisa verso un impegno più forte nel settore giovanile ingaggiando Scappaticcio, ci ha consentito di fare un salto di qualità. Abbiamo presentato nelle cinque scuole medie del territorio di Foligno un progetto articolato per la promozione della pallavolo. Tutti gli insegnanti hanno accolto questa nostra proposta dimostrando grandissima disponibilità. Dopo un primo intervento di supporto agli insegnanti per far conoscere i rudimenti della pallavolo, siamo in attesa di conoscere la data di inizio dei gruppi sportivi dei vari plessi scolastici con i quali porteremo avanti il lavoro. Parallelamente stiamo finalizzando il lavoro per poter far disputare un mini torneo interno in ogni scuola per ‘designare’ la squadra vincente  che incontrerà le squadre rappresentanti le altre scuole in una finale da disputarsi prima del periodo natalizio. Voglio ringraziare in modo particolare tutti gli insegnanti di educazione fisica con i quali stiamo collaborando, per la loro disponibilità e professionalità che ci ha consentito di portare avanti il nostro progetto. Devo dire che i ragazzi si sono appassionati e questo ha portato ad una impennata nelle iscrizioni ai nostri corsi di pallavolo pomeridiani. A lavoro non ancora ultimato, mancano alcune classi di una scuola media e tutte di un’altra sulle cinque previste, il numero dei tesserati del settore giovanile è giunto a quaranta elementi. Stiamo incominciando in queste settimane ad incontrare anche i ragazzi del biennio delle scuole medie superiori. Di lavoro ne è stato fatto molto ma ce n’è ancora molto da fare. Io credo che il territorio folignate sia in grado di dare molto alla pallavolo umbra e che la strada intrapresa dalla società, che prevede anche altre iniziative future, sia quella giusta per dare alla terza città dell’Umbria quelle soddisfazioni che merita. Per concludere vorrei ricordare che è solo grazie all’impegno di tutta la società con in testa il presidente Francesco Piumi ed il suo vice Marino Balestra e all’apporto dei nostri sponsor che siamo in grado di portare avanti un settore giovanile maschile che mi auguro diventi di riferimento per tutto il territorio». Anche il tecnico Antonio Scappaticcio commenta la vigilia d’avvio dei campionati giovanili . «Come tutte le esperienze che incominciano anche questa sarà sicuramente caratterizzata da molte situazioni sia positive che negative. Alla gioia di poter accogliere tanti nuovi giovani ragazzi nei nostri corsi di pallavolo deve essere affiancata la consapevolezza che i risultati in questo sport si ottengono solo con il lavoro. Le squadre che parteciperanno ai vari campionati giovanili under 13, under 15, under 17 ed under 19 si troveranno a dover competere con formazioni che hanno ben più esperienza e ‘lavoro’ sulle spalle di quello che hanno loro. E’ nostro compito far comprendere agli atleti che il risultato vero non è quello delle gare ma quello del miglioramento tecnico individuale e di squadra. Puntualizzato questo punto  per la under 13 e la under 15 abbiamo un gruppo numerosissimo di ragazzi che vanno dal 1998 al 2001 con loro, escluso alcuni casi, si tratta di lavorare sull’abc della pallavolo ma fino ad oggi hanno dimostrato grande impegno e sono sicuro che lasciandogli il tempo di apprendere ci daranno grandi soddisfazioni. Nella under 17 insieme al campione regionale under 16 dello scorso anno Fabio Piumi rientrato in questa stagione nella sua società di origine, sto lavorando su un  gruppo che risponde molto bene agli stimoli che gli sottopongo giornalmente. Per loro sarà importante disputare più gare possibili per finalizzare nella dovuta maniera il lavoro svolto nelle sedute di allenamento. La under 19 è una formazione che ancora non ha una sua identità precisa perché è composta anche da alcuni elementi anche della under 17. Su questo gruppo sto lavorando per incominciare a creare un team che possa affrontare al meglio questo campionato che quest’anno si presenta con formazioni che hanno dimostrato di poter giocare a buonissimo livello. In conclusione credo che quest’anno mi aspetti un grande lavoro da fare, ma poter partire con l’unica cosa importante, cioè il materiale umano, mi da una grande spinta e tanta voglia di fare bene. Vedremo alla fine della stagione quello che siamo riusciti a fare e se la fiducia riposta su di noi dalla società e in primis dal presidente Piumi sarà stata ben riposta».
(fonte Intervolley Foligno)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 3, 2012 12:45