La Sir Safety Perugia affetta Casa Modena

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 18, 2012 22:10

La Sir Safety Perugia affetta Casa Modena

Petric Nemanja (attacco)

lo schiacciatore Nemanja Petric in attacco

Non scherza la Sir Safety Perugia che torna a vincere nell’ottavo turno della serie A1 maschile e lo fa mandando al tappeto una diretta concorrente per i play-off. Block-devils spietati e irriverenti contro la blasonata Casa Modena che in questa occasione ha fatto vedere qualche limite sotto il profilo del gioco di squadra. Nelle battute iniziali i padroni di casa si affidano spesso a Tamburo (sette punti in apertura), che si fa trovare subito pronto, nel quadrato avversario domina il gioco in primo tempo, conseguenza di una ricezione assai precisa (7-7). I modenesi hanno maggior efficacia in contrattacco con l’inarrestabile Celitans ed i block-devils devono fare gli straordinari a muro per impedire la fuga degli uomini in maglia gialla così Kovac opera il doppio cambio gettando nella mischia Van Harskamp ed Edgar (13-15). L’innesto sortisce effetti subito positivi e dal 14-16 si passa in un attimo al 18-16. Il margine è sottile ma viene difeso strenuamente dai perugini che cominciano a trovare efficacia con la battuta (due ace) e vanno in vantaggio sull’errore ospite. Si ricomincia con Modena determinata ed aggressiva al servizio, i bianconeri locali non hanno più lo smalto di prima ed inseriscono Schwarz (6-10). Serve a poco però perché Baranowicz continua a smistare senza problemi mandando a segno tutti i suoi con alte percentuali mentre Perugia commette errori a catena (7-19). Il gap assume proporzioni imbarazzanti e la Sir Safety propone una girandola di cambi che serve solo a far rifiatare alcuni giocatori. Nel terzo frangente di gioco tenta subito la fuga Perugia che sfrutta la buona vena di Petric per prendere il comando (6-3). Il vantaggio cresce sino al +4 ma poi la rabbiosa rimonta del neo entrato Deroo riapre il discorso (13-12). A far ripartire i locali è la confidenza dei centrali a muro, Alletti e Semenzato registrano la ragnatela e fanno il vuoto (19-13). Amministrare il margine diventa semplice pur in presenza di un Modena che non vuole mollare. Il quarto frangente di gioco è in asse sino al primo time-out tecnico e poi vede uscire fuori il muro della Sir Safety che apre un cratere enorme (17-11). Nessun sussulto nel finale con la squadra perugina che va a conquistare tre punti importanti, è l’ace di Petric a far esplodere la folla del Pala-Evangelisti.
SIR SAFETY PERUGIA – CASA MODENA = 3-1
(25-21, 13-25, 25-21, 25-17)
PERUGIA
: Petric 19, Tamburo 16, Semenzato 13, Vujevic 7, Alletti 2, Daldello 1, Giovi (L1), Edgar 3, Schwarz, Tomassetti, Van Harskamp. N.E. – Pochini (L2). All. Slobodan Kovac e Carmine Fontana.
MODENA
: Celitans 10, Piscopo 9, Kooy 8, Sala 6, Molteni 4, Baranowicz 4, Manià (L1), Casadei 9, Deroo 8, Quesque 2, Vesely 1, Pinelli. N.E. – Catellani (L2). All. Angelo Lorenzetti e Lorenzo Tubertini.
NOTE – Spettatori 1500.
Durata dei set: 28’, 24’, 30’, 25’.
Arbitri – Fabrizio Pasquali (AP) e Gianni Prandi (MN).
SIR SAFETY (b.s. 13, v. 6, muri 9, errori 10).
CASA MODENA (b.s. 16, v. 4, muri 9, errori 11).
httpv://www.youtube.com/watch?v=DKYfuSsO2IY

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 18, 2012 22:10