Le Caldaie Beretta Perugia bruciano il Foligno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 7, 2012 16:00

Le Caldaie Beretta Perugia bruciano il Foligno

Caldaie Beretta Perugia (schierata)

le ragazze della Caldaie Beretta Perugia di prima divisione femminile schierata in campo

Quello che si è liberato al Pala-Paltriccia di San Sisto non è stato solo un urlo di gioia, ma anche di liberazione per una vittoria sofferta e meritata. Ce l’hanno fatta le ragazze delle Caldaie Beretta Perugia a vincere contro un avversario nel campionato di prima divisione, ma soprattutto contro loro stesse. Un tre a due sofferto contro la Domus Foligno, due punti in cassa e uno spirito finalmente ritrovato. Persi primi due set sembrava nuovamente ‘finita’, le scorse uscite stagionali avevano dimostrato che alle perugine non manca la tecnica, quanto piuttosto la grinta e la voglia di vincere. Stavolta è andata diversamente, ecco la cronaca. Nei primi due set, seppure persi, sono stati ‘aggrediti’ dalle ragazze che hanno forzato la battuta e contenuto bene in difesa le avversarie, le quali ispirate da una regista di ottima qualità, sono rimaste sempre pochi punti di distacco e hanno infilato, sempre con la palleggiatrice Mosca dai nove metri, punti a raffica in battuta. Dopo i primi due parziali qualcosa è scattato nella mente delle ragazze di coach Monopoli, e pian piano hanno saputo fare propria la partita. Nuovi assetti in campo, in particolar modo in seconda linea con la prima volta Liparoti in maglia gialla a fare il libero ed Ercolanelli a ‘menare’ in posto quattro, la squadra ha saputo trovare nel collettivo e nella fiducia le energie per svoltare la serata. Sotto nella terza frazione, con un ottimo turno in battuta di Ciucarelli le magliette rosse hanno riacciuffato le avversarie sul 23-23 per poi chiudere e ridurre le distanze. Fondamentale qui l’apporto di Sevieri, in campo al posto di Boemio, e di Mezzasoma, da dieci in pagella il colpo smorzato in lungo linea. Importante anche il lavoro a muro e in attacco dei centrali Baldassarri, De Vincenzi e Lucaroni. Stesso copione anche nel periodo successivo, la formazione locale ha risollevato la testa e, galvanizzata, ha saputo imporre il proprio gioco stoppando Foligno. Nel momento decisivo la voglia di vincere e l’adrenalina hanno fatto il resto; il tie-break è iniziato punto su punto ha poi visto allungare le Caldaie Beretta fino al 12-5 poi un calo di concentrazione e la battuta delle avversarie ha rimesso il punteggio in parità (14-14). Conquistato subito il cambio palla a chiudere i conti ci ha pensato Mezzasoma con un attacco in diagonale. Una partita al cardiopalma, combattuta e attentamente gestita dalle padrone di casa, il primo successo stagionale regala morale e fiducia a un gruppo di ragazze che ha saputo finalmente allontanare le paure e le insicurezze. Non bisogna certo fermarsi, ma piuttosto continuare a lavorare con il sorriso in palestra, seguendo i consigli dell’allenatore per proseguire in questo campionato che è appena iniziato.
CALDAIE BERETTA PERUGIA – DOMUS FOLIGNO = 3-2
(21-25, 21-25, 25-23, 25-21, 16-14)
PERUGIA: Ciucarelli, Mezzasoma, De Vincenzi, Baldassarri, Boemio, Ercolanelli, Liparotti (L), Patiti, Paltriccia, Lucaroni. N.E. – Scardazza. All. Francesco Monopoli.
(fonte Pallavolo Perugia 2012)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 7, 2012 16:00