Magione, paura nella notte delle streghe

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 1, 2012 19:00

Magione, paura nella notte delle streghe

Elisa Orsini

Orsini Elisa

La notte di Halloween si manifesta come un terribile incubo per le ragazze dell’Avis Magione che, con una prestazione insufficiente in ogni reparto, si arrendono in tre set sul campo della Essepi Service San Feliciano, inanellando la seconda sconfitta consecutiva. Il gusto horror della serata tanto amata dai bambini americani ben si è sposato con l’infinità di errori commessi in campo dalla formazione bianconera (37 contando solo quelli diretti tra battute ed attacco), che nelle fasi decisive dell’incontro è stata sconfitta da se stessa prima che dalle avversarie. In avvio coach Tomas Ciofetta schiera Federica Bertinelli in regia, con Laura Travaglini opposta, Elisa Nucciarelli ed Elisa Orsini in banda, Irene Cardinali e Martina Alessandrini al centro ed Eleonora Favilli libero. Il tira e molla delle prime fasi fa procedere l’incontro a lungo in equilibrio (20-20); l’attacco di Cardinali (20-21) spinge coach Ziino a tentare la carta del cambio di diagonale, con gli ingressi di Renghi e Monti al posto di Migni e Roccatelli. L’esperimento dà i frutti sperati e permette al San Feliciano di piazzare lo strappo decisivo (23-21) e poter così gestire fino alla fine il prezioso vantaggio. Il film del secondo set vede le padrone di casa rintuzzare più volte i ripetuti tentativi di fuga del Magione. Quando l’allungo sembra finalmente quello giusto (19-23), un’infrazione fallosa e due attacchi fuori consecutivi rimettono in partita le ragazze rossoblu che ringraziano (23-23). Le ospiti sprecano un set-point (23-24), prima di regalarne uno a loro volta con un fallo di formazione (25-24), concretizzato dall’ennesimo attacco a rete. Il terzo set assume ben presto più le sembianze di un’agonia che di  una partita di pallavolo; il San Feliciano è ordinato ed attento in fase difensiva grazie anche all’ottima prova del libero Gloria Cosci, mentre il Magione appare in campo frastornato, confusionario, deficitario in ricezione e troppo frettoloso in attacco. Il tecnico bianconero finisce presto i time-out a sua disposizione (9-3) ma non ottiene segnali di risveglio; il pugile suonato è sempre più incapace di uscire dal proprio angolo (18-5) e l’ace conclusivo della neo entrata Rachele Orsini è quasi una liberazione per i delusi tifosi bianconeri presenti sugli spalti. Sabato 3 novembre per la formazione magionese sarà di nuovo tempo di scendere in campo in un’impegnativa prova casalinga contro l’Azzurra Terni; in questa occasione prima ancora del risultato sarà fondamentale ritrovare la concentrazione, lo spirito combattivo, la ‘garra’ per dirlo alla spagnola, elementi ancor più importanti dei valori fisici e tecnici per affrontare in modo dignitoso un campionato di serie C.
ESSEPI SERVICE SAN FELICIANO – AVIS MAGIONE = 3-0
(25-22, 26-24, 25-11)
SAN FELICIANO: Dal Pozzo 17, Vicarelli 12, Belardoni 10, Caldarella 7, Migni 5, Roccatelli 1, Cosci (L), Orsini R. 1, Cincini, Monti, Renghi. All. Luca Ziino e Sonia Romaniello.
MAGIONE: Orsini E. 10, Nucciarelli 7, Cardinali 6, Travaglini 5, Alessandrini 3, Bertinelli 1, Favilli (L1), Castellini 2, Valeri 1, Malucelli 1, Baldoni. N.E. – Della Bina, Lustri (L2). All. Tomas Ciofetta e Silvia Tamburi.
Arbitri: Marco Dionigi e Fabrizio Giulietti.
(fonte Polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 1, 2012 19:00