Marsciano cede dopo cinque set a Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 13, 2012 07:00

Marsciano cede dopo cinque set a Perugia

Gialletti Arianna

Arianna Gialletti

Torna a giocare di fronte al pubblico amico la Metalmeccanica Umbra Marsciano che in questo campionato di prima divisione femminile schiera la sua under 16 guidata da Capitini. Ospite di turno la Pallavolo Perugia 2012 che mette in campo sostanzialmente una under 18. La gara rivela subito la componente giovanile, per il numero di errori, che le due compagini, non si risparmiano di offrire. A spuntarla al quinto set sono le ragazze ospiti. Buon avvio di Ragni che mette in difficoltà le padrone di casa, ma dopo il primo parziale di 2-4, ci pensa Gierek, in battuta, a riallineare (6-6). Il successivo sorpasso di Scorcini, costringe Capitini ad interrompere sul 6-9, le istruzioni portano frutti, tanto che Gialletti mette a terra il 10-10, per poi proseguire in equilibrio fino al 13-13, il nuovo allungo di Ragni, crea scompiglio in campo marscianese, tanto da costringerle all’inseguimento fino al 16-20. Il buon lavoro in ricezione di Montini, permette ad Antonelli una buona distribuzione e la rimonta arriva, ma sul 22-22 tornano gli errori che, dopo il muro di Staccini, chiudono la frazione. Si riprende con le due squadre che si alternano al comando, come pure nella gestione degli errori, dopo il 7-7 però, tornano a dettare legge le locali, che con Gierek e Galletti mettono le avversarie a meno quattro, costringendo il tecnico ospite ad interrompere. Ragni riesce, nonostante tutto, a pareggiare sul 12-12, prima che il suo team, falcidiato dai troppi errori, si ritrovi di nuovo sotto. Si arriva così all’attacco di Gierek del 24-18, e all’ace successivo della stessa che pareggia il conto. Nel terzo parziale partenza lampo delle ragazze di Capitini, che con la battuta di Fagioli, mettono a segno un secco 6-2, ma altrettanto netto il recupero delle perugine che con Ragni tornano sul 7-7. Il nuovo vantaggio di quattro lunghezze, col contributo di Gierek, viene pian piano riassorbito fino al 19-19 di Scorcini. Di nuovo alternanza, che infiamma il pubblico, ma sul 23-23, Staccini invita Salinaro, che dal centro, non lascia scampo. L’avvio della quarta frazione è ancora incerto per i due team, sale in battuta Mancinelli e la Metalmeccanica Umbra prende il volo passando dal 4-3 all’8-3, e proseguendo poi indisturbata fino al 16-9, grazie al buon lavoro difensivo, nonché agli errori delle ospiti. Il tentativo di recupero di Menichini è vanificato da Chiucchiù e da Ambroglini che attenta a muro fissa il 24-18. Mai dome, le ragazze di Di Paola annullano ben quattro set-ball, ma nulla possono sull’attacco di Mancinelli che rinvia l’esito finale della gara. Il tie-break riassume tutti gli aspetti della gara, prima Gasbarro che porta avanti Perugia, segue la riscossa di Ambroglini (5-5), poi errori che portano al cambio campo sull’8-6, subito dopo il pari di Ragni, fino al nuovo equilibrio di Mancinelli sul 10-10. Il guizzo delle padrone di casa che vanno sul 13-11 costringe il tecnico ospite ad interrompere e tanto basta per lasciare al palo le locali che non hanno tempo di reagire, limitandosi a raccogliere un solo punto.
METALMECCANICA UMBRA MARSCIANO – PALLAVOLO PERUGIA 2012 = 2-3
(22-25, 25-18, 23-25, 25-22, 13-15)
MARSCIANO: Gierek 16, Mancinelli 11, Chiucchiù 8, Gialletti 8, Ambroglini 6, Fagioli 6, Montini (L1), Antonelli 2. N.E. – Barbetta, Marinelli, Siga, Ceccarelli (L2). All. Roberto Capitini.
PERUGIA: Ragni 18, Scorcini 16, Ciucarelli 9, Salinaro 8, Gasbarro 8, Staccini 6, Mencaroni (L), Menichini 2, Cosucci 1, Brunelli, Diano. All. Daniele Di Paola.
Arbitri: Marina Fantasia.
METALMECCANICA UMBRA (b.s. 16, v. 16, muri 5, errori 21).
PALLAVOLO PERUGIA 2012 (b.s. 18, v. 10, muri 5, errori 30).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 13, 2012 07:00