Marsciano cola a picco anche col Gabicce

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 25, 2012 09:46

Marsciano cola a picco anche col Gabicce

Rumori Chiara (riceve)

il libero Chiara Rumori in ricezione

Con un minuto di raccoglimento, prima dell’inizio della gara interna, la Pallavolo Media Umbria rivolge un commosso pensiero all’ex atleta Margherita Broccucci, prematuramente scomparsa. La Ecomet Marsciano vorrebbe regalargli una vittoria in serie B2 femminile, che purtroppo non arriva. L’ospite di turno la Team 80 Gabicce, si dimostra un avversario di spessore. Nel primo set capitan Tiberi e Segoloni partono decise, ma dal 4-1 sono le marchigiane a salire in cattedra, Ginesi pareggia e Capponi conferma il sorpasso netto. Dopo la sosta tecnica del 4-8, le ospiti continuano ad aumentare il divario, nonostante la sosta discrezionale del tecnico marscianese, Vescovi fissa l’8-16. Vani risultano i tentativi di Zampini e Caputo, di ridurre il gap, Magnifico lascia a Ricciardi il ventiquattresimo punto, prima di chiudere a muro la prima frazione di gioco. Il secondo frangente riprende con le ospiti che si portano sull’1-4, ma Piccari e Pucciarini riallineano prontamente (5-5), mentre Carboni riesce nel sorpasso (8-6). Al rientro dalla sosta tecnica, le padrone di casa subiscono il rientro del team di Della Balba, il set resta in equilibrio fino al 15-15, il guizzo di Capponi fissa il 15-16, ma Santi riallinea ancora e così fino al 21-21. Crisanti in battuta e Carboni in banda lasciano al palo le ospiti, solo dopo il 24-21, Ricciardi annulla una palla set, ma il successivo errore annulla il vantaggio set. Terzo periodo sulla scia dell’entusiasmo, ma soprattutto, grazie alla battuta di Pucciarini, le padrone di casa volano sull’8-2, inesorabile arriva la riscossa ospite, che insieme a qualche errore, azzera il gap. Dopo il tentativo di allungo di Carboni, torna a farsi sentire Ricciardi che pareggia e con la collaborazione di Ginesi effettua il sorpasso che viene riassorbito, ancora una volta, dalla battuta di Pucciarini. La mancanza di continuità sul rettangolo marscianese, permette alle marchigiane di allungare ancora, ci vuole il 18-22 a scuotere di nuovo le locali, interrotte dalla sosta discrezionale del tecnico marchigiano sul 21-22, che riesce a pieno nell’intento, poco dopo Luzietti e Ricciardi vanno a chiudere. Nel quarto set Marsciano non perviene, il clima è surreale ed in campo sembrano presenti solo le ospiti, inutili le soste e le sostituzioni e quando, addirittura il libero Luminati, respinge difendendo, la palla che vale il set, dopo l’ennesimo muro di Magnifico, le padrone di casa, hanno al loro attivo solo sei punti.
ECOMET MARSCIANO – TEAM 80 GABICCE = 1-3
(15-25, 25-22, 21-25, 6-25)
MARSCIANO: Carboni 13, Pucciarini 11, Tiberi 8, Caputo 7, Piccari 7, Crisanti 1, Rumori (L1), Segoloni 3, Zampini 1, Santi 1, Volpi, Grandi, Cavalagli (L2). All. Dario Sanna e Giuseppe Castellano.
GABICCE: Magnifico 20, Ricciardi 15, Scola 12, Capponi 10, Ginesi 6, Luzietti 5, Luminati (L1), Vescovi 4, Fradelloni 2, Franchi A. 1, Franchi E., Magi (L2). All. Alessandro Della Balda e Stefano Morri.
Arbitri: Andrea Di Tullio e Laura De Vittoris.
ECOMET (b.s. 5, v. 9, muri 4, errori 15).
TEAM 80 (b.s. 2, v. 7, muri 13, errori 12).
(fonte Media Umbra Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 25, 2012 09:46