Nocera Umbra si sbarazza di Orvieto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 5, 2012 13:30

Nocera Umbra si sbarazza di Orvieto

Alikaj Joela (battuta)

Joela Alikaj in battuta

Tutto come da pronostico in serie D femminile per la Friservice Nocera Umbra che nel match casalingo della quinta giornata del girone di andata, regola un pur volitivo Az Volley Team Orvieto con un secco tre a zero (25-11, 25-20, 25-20). Dopo le cocenti sconfitte rimediate nelle ultime due giornate, la squadra rossoblu è assetata di vittoria e di stimoli positivi. L’occasione ghiotta si presenta con l’Orvieto che è ultima in classifica e non sembra poter impensierire le padrone di casa. L’occasione è anche propizia per vedere all’opera le giocatrici più giovani della compagine nocerina che finora hanno trovato poco spazio. Oriano Ornielli conferma il sestetto visto nel turno infrasettimanale e rinnova la fiducia ad Elena Gaudenzi che non aveva sfigurato ad Amelia. Bastano pochi minuti e la partita prende subito la piega desiderata. Le ospiti mettono in campo un buon ardore e spirito di sacrificio ma peccano di ordine specie durante la fase difensiva e più di una volta le giocatrici si scontrano nel tentativo di andare a recuperare palloni vaganti. Anche l’attacco sembra poco incisivo e quando le laterali provano a forzare il colpo spesso spediscono il pallone oltre la linea di fondo. La Friservice da parte sua mostra qualche progresso specie nell’attenzione sulle coperture e sugli appoggi. Ancora qualche errore di troppo in battuta che comunque non condiziona l’andamento del set che viene vinto con largo distacco. Da citare l’esordio in categoria per la giovane laterale Federica Tacchi che subentra al posto di Federica Urbani. Spazio anche a Sara Armillei che sul finale del set darà il cambio a Joela Alikaj. L’opposto di Giove dimostra di avere le qualità per poter dare un contributo alle sue compagne: con una serie di servizi vincenti scrive la parola fine alla prima frazione e guadagna la fiducia dell’allenatore che la schiererà anche nel proseguo della partita. Nel secondo set cala il ritmo del gioco e le locali mostrano di essere ancora convalescenti su alcuni fondamentali, specie sulla carenza di attacchi vincenti. Orvieto prova a dire la sua e il punteggio è più equilibrato. Ornielli manda in campo anche il secondo libero, la ‘baby’ Laura Barrionuevo che da un anno a questa parte ha mostrato notevoli progressi in questo ruolo. Archiviata a fatica anche la seconda frazione si va alla terza e decisiva parte di gara e le nocerine non sembrano disposte a fare sconti ma lucidità sottorete ancora non è delle migliori. A togliere le castagne dal fuoco ci pensa Sara Armillei che porta a casa punti preziosi e si aggiudica senza ombra di dubbio lo scettro di migliore in campo. Sul finale esordio in categoria per la centrale Clarissa Sabatini che nelle scorse stagioni aveva militato nelle serie inferiori e che era nella squadra che conquistò la promozione in serie D: una soddisfazione dunque più che meritata. La classifica del girone è molto corta in virtù di un sostanziale equilibrio tra le varie compagini. Solo Acquasparta, come da pronostico, sta tenendo un passo per ora non sostenibile dalle avversarie. La Friservice è attesa sabato a Todi da una partita molto complessa contro una delle squadre che gli addetti del settore indicano come candidata ad entrare nella corsa al titolo.
(fonte Nuova Pallavolo Trevi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 5, 2012 13:30