Petrignano si aggiudica il derby col Bastia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 26, 2012 13:47

Petrignano si aggiudica il derby col Bastia

Laloni Erika (attacco)

attacco della schiacciatrice Erika Laloni contro il muro di Lucia Mariucci e Veronica Fastellini

Continua la serie positiva di successi della Volley 86 Petrignano che si ritrova inaspettatamente proiettata al secondo posto della classifica di serie d femminile, alle spalle della favorita per questa stagione: Acquasparta. L’ottavo turno di andata ha dunque il sapore della vittoria, ma una vittoria speciale perché frutto di una grandissima prestazione del collettivo gialloblu. Le padrone di casa ospitano le ‘cugine’ della One Investigazioni Bastia nel derby che vale un posto in vetta e scendono in campo con la formazione titolare composta da capitan Laloni e Gambacorta nel ruolo di laterali, Elisei e Corboli centrali, Segoloni opposta, Speziali palleggiatrice e Bosi libero. Il primo set vede Bastia Umbra spingere subito sull’acceleratore e, complici i troppi errori in ricezione e in battuta delle avversarie, aggiudicarsi questa frazione di gara per 22 a 25. Il secondo parziale si apre con tutt’altro spirito da parte delle padrone di casa. La difesa macina recuperi importanti, l’attacco e la battuta si fanno più efficaci e per le ospiti non c’è nulla da fare. Con un distacco di ben sette punti il Petrignano prende il largo e pareggia con un 25 a 18. Il terzo periodo registra invece un terribile episodio che lascia tutti senza parole per un quarto d’ora abbondante. Siamo sul 4-1 per il Petrignano, l’opposta Segoloni riscende da muro in modo scomposto e compie una torsione innaturale del ginocchio. L’infortunio sembra piuttosto serio e Benedetta viene trasportata immediatamente in ospedale per ricevere le prime cure. Inutile dire che le sue compagne sono sotto shock e la partita riprende con l’ingresso in campo di Cappelletti a sostituire la sventurata Segoloni. La prima frazione di gioco vede le ospiti prendere cosi il sopravvento, approfittando della momentanea situazione di disagio psicologico delle avversarie e raggiungere il punteggio di 7-7. Ma ecco che accade il miracolo che, da sempre, contraddistingue il volley come sport di squadra per eccellenza, le padrone di casa si affidano all’amicizia e alla fiducia che le lega, uniscono gli intenti, raddoppiano gli sforzi e diventano inarrestabili. Pochissimi gli errori, battute aggressive ed attacchi potenti ed efficaci contribuiscono alla rimonta. Nessuna si risparmia e lotta con grinta fino alla conquista della terza frazione di gara per 25 a 15. Nel quarto frangente non ce n’è più per nessuno. Le bastiole sono frastornate e cerca di arginare come possono una scatenata Gambacorta (autrice di quasi trenta punti), che diventa incontenibile a muro, il libero Bosi compie miracoli in difesa e anche le neo entrate Cappelletti ed Orlandi dimostrano di essere pronte a dare un contributo positivo al gioco di squadra. Alle sfidanti non rimane che cercare di limitare i danni e l’entusiasmo dilagante di tutte le petrignanesi, nessuna esclusa, che intascano la vittoria lasciando le rivali a quota 17. Si conclude cosi una sfida emozionante e molto soddisfacente per l’allenatore Bacioccola  sia dal punto di vista tattico che dell’unità di squadra e della determinazione collettiva. Le ragazze della Volley 86 dedicano questa vittoria alla loro sfortunata compagna Benedetta Segoloni, augurandole con immenso affetto di tornare presto ad allenarsi con loro.
VOLLEY 86 PETRIGNANO – ONE INVESTIGAZIONI BASTIA = 3-1
(22-25, 25-15, 25-28, 25-17)
PETRIGNANO: Gambacorta 29, Laloni 18, Elisei 11, Segoloni 10, Corboli 8, Speziali 2, Bosi (L), Cappelletti 8, Orlandi 2, Sabatini. All. Roberto Bacioccola.
BASTIA UMBRA: Ercolani 19, Alessandretti 10, Spadini 10, Uccellani 10, Mariucci 2, Fastellini 1, Coltorti (L), Brufani 4, Bergamasco, Rustici. N.E. – Butnarescu, Tosti, Barite (L2). All. Fabrizio Raspa.
Arbitro: Claudia Colucci.
(fonte Volley 86 Petrignano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 26, 2012 13:47