Serie B1, prove di fuga per le squadre umbre

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 17, 2012 00:30

Serie B1, prove di fuga per le squadre umbre

Marcacci Lucia (palla)

Lucia Marcacci al servizio

Due appuntamenti si svolgono entro i confini regionali nei campionati di serie B1 a cui partecipano le rappresentanti umbre, occhi puntati sul derby del gentil sesso, uno scontro che appare tutt’altro che scontato. In palio ci sono punti pesanti, sarà dunque battaglia autentica nella sesta giornata del torneo che propone ancora degli scontri al vertice di grande interesse, nonché degli spettacoli imperdibili per gli amanti delle schiacciate. La Edilizia Passeri & Edil Rossi Bastia ospita stasera al palazzetto di viale Giontella (ore 21,15) le cugine della Lucky Wind Trevi; tra le fila delle bastiole coordinate dal dirigente Luca Conti c’è ottimismo per la condizione del libero Catia Gagliardi che ha tenuto un rendimento sempre elevato, la voglia di reagire tra le trevane del vice presidente Alberto Pietrolati è affidata all’opposta Alessandra Capezzali sempre più padrona del campo; lo spettacolo è garantito anche sugli spalti dove le due tifoserie si annunciano in grado di allestire coreografie degne del grande evento. Abbordabile ma non semplice il confronto interno della Sgm Graficonsul San Mariano che torna di scena al palazzetto Comunale di via cattaneo (ore 21) dove giunge l’arrembante Volley 2002 Forlì; le padrone di casa care al team manager Paolo Minciotti sono sempre sospinte dal capitano Alessia Quondam Luigi ed hanno voglia di riscattare lo stop dello scorso sabato, anche le romagnole vogliono rialzare la testa e si affidano alla centrale Beatrice Palomba, si attende come di consueto la mobilitazione in massa della tifoseria rossoblu che non fa mai mancare il proprio supporto. Chi intende continuare a correre è la Gecom Security Perugia che se ne va in trasferta per confermare il buon periodo ed approfittare degli scontri diretti per compiere passi avanti in classifica, rivale di turno la Savino del Bene Scandicci; le toscane si presentano spavalde e non temono confronti confidando sul martello Debora Buono, le perugine del presidente Massimo Patiti cercano di spiccare il volo e si affidano nuovamente alla regista Lucia Marcacci, per le antagoniste è una occasione irripetibile di mettere in cascina punti preziosi e consolidare le posizioni che contano.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 17, 2012 00:30