Simone Santi, il derby umbro visto dal seggiolone

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 9, 2012 18:03

Simone Santi, il derby umbro visto dal seggiolone

Salari-Santi-Saltalippi-Nampli

gli ufficiali di gara umbri Scilla Salari, Simone Santi, Fabrizio Saltalippi e Marco Nampli

Domenica scorsa a Perugia, al Pala-Evangelisti, c’è stata una festa tutta particolare. La festa della pallavolo della mia Umbria. Una festa giocata direttamente in campo, con il derby di A1 maschile tra Perugia e San Giustino. Oltre 3’000 spettatori nelle tribune hanno festeggiato i propri beniamini con bandiere e tamburi. Massima correttezza in campo ed altrettanta nelle tribune. In curva i bianconeri della Sir, in tribuna, alle mie spalle, i colori biancoazzurri della Vivi Altotevere. Prima della gara i due presidenti delle società, Gino Sirci per quella di casa ed Aldo Nocentini per gli ospiti, si sono scambiati dei doni a mo di gemellaggio tra i due sodalizi. Durante la gara le due squadre non si sono mai risparmiate, tanto agonismo in campo, grandi giocate ed anche errori, dovuti all’emozione. Molti giocatori non avevano mai giocato un derby… la tensione era alta. Alla fine è stata una bella emozione anche per i direttori di gara. A parlarne è Simone Santi che ha diretto da seggiolone: «Io ed il mio caro amico Fabrizio Saltalippi siamo stati chiamati a dirigere due squadre della nostra provincia. All’inizio la cosa ci sembrava un po’ strana, poi invece abbiamo capito che saremmo entrati, in qualche modo, nella storia dello sport della nostra regione. Nella settimana precedente il derby ed anche nel post derby i quotidiani locali ed i canali televisivi umbri hanno dato un grande risalto non solo alla partita, ma anche agli arbitri. Devo dire che c’è stato un grande rispetto da parte delle due squadre per il nostro lavoro. In 2 ore e 31 minuti di gara non c’è stata una protesta e soprattutto dopo qualsiasi nostra decisione i giocatori e le panchine hanno sempre condiviso quello che avevamo deciso. Per una gara terminata 3-2, (15-12) al tie-break, non capita tutti i giorni. Grazie alle società, ai giocatori per la loro spirito sportivo, alla federazione italiana pallavolo che mi ha concesso questo grande onore».
(fonte Dallari Volley)
httpv://www.youtube.com/watch?v=SBnrN64qmt8

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 9, 2012 18:03