Sir Perugia alla corte dei campioni d’Italia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 10, 2012 13:00

Sir Perugia alla corte dei campioni d’Italia

Petric Nemanja (palla)

Nemanja Petric

Sesta di campionato ‘tricolore’ per la Sir Safety Perugia. I block-devils del presidente Sirci scendono domani in campo sul taraflex, appunto tricolore, del Pala-Fontescodella per misurarsi contro i campioni d’Italia della Lube Banca Marche Macerata. Incontro difficilissimo ovviamente per i bianconeri di Perugia, al terzo match di questa settimana dopo il derby ed il recupero di mercoledì con Trento. La squadra di Kovac (ex giocatore a Macerata rimasto nel cuore dei tifosi) si presenta comunque in buone condizioni e, nonostante la sconfitta, con buone indicazioni tratte dal confronto con Trento. Per lunghi tratti i bianconeri sono rimasti attaccati ai campioni del mondo, giocando anche una discreta pallavolo e confermando il buon lavoro fatto finora. Domani, con fischio d’inizio fissato per le ore 18, dovrebbe scendere in campo il consueto sestetto con ‘Lupin’ Daldello in cabina di regia, ‘Spacca’ Tamburo opposto, ‘Iron’ Semenzato e ‘Faraone’ Alletti al centro della rete, capitan Vujevic con ‘Drago’ Petric in banda e Giovi, ex della partita avendo vestito la casacca dei marchigiani nella stagione 2008-2009, nel ruolo di libero. Scalpitano in panchina gli altri perugini (mercoledì si sono molto ben comportati l’olandese Van Harskamp e l’australiano Edgar), pronti ad entrare a match iniziato. Servirà la gara perfetta agli umbri per muovere la classifica in trasferta, perché dall’altra parte della rete c’è l’indiscussa regina finora del campionato, unica squadra imbattuta ed a punteggio pieno del torneo. I marchigiani hanno fino a questo punto lasciato le briciole agli avversari (due soli i set persi, uno con San Giustino ed uno con Latina), sopperendo senza apparenti difficoltà alla perdita di due schiacciatori come Savani e Kovar (entrambi alle prese con seri infortuni, ndr). In virtù di questo, scelte sulla carta obbligate tra gli schiacciatori per il tecnico Giuliani. Gli azzurri Zaytsev e Parodi saranno i martelli di posto quattro, il serbo mancino Starovic avrà il compito di mettere al terra palloni in zona due. A completare il probabile starting-seven ci saranno il regista della nazionale italiana Travica, la coppia di centrali della nazionale serba Stankovic e Podrascanin (con Pajenk pronto a dare il proprio contributo alla causa) ed il libero francese Henno, asso dei fondamentali di ricezione e difesa, come libero. Inutile sottolineare, dopotutto basta leggere la formazione, la grandissima qualità e le potenzialità di Macerata, davvero un top team. Diverse le curiosità della partita. Spicca certamente la numerosa colonia serba presente in campo con Starovic, Stankovic, Podrascanin da una parte, Petric e Vujevic dall’altra con il più ‘vecchio’ (si passi il termine) Kovac a dirigere Perugia dalla panchina. A dimostrazione di una scuola pallavolistica sempre di primo livello. Restando in tema di confronti, si trovano infine sotto rete, uno di fronte all’altro, i due migliori muratori finora del campionato. A comandare la speciale classifica c’è infatti il centrale Podrascanin con 21 muri vincenti, seguito a ruota da ‘Iron’ Semenzato della Sir con 20. Sarà meglio per gli attaccanti in campo evitare di passare dalle loro parti. Tutto pronto dunque per la sfida dei block-devils ai campioni d’Italia. Un’altra, l’ennesima, grande giornata per la storia della Sir Safety! Macerata: Travica-Starovic, Podrascanin-Stankovic, Zaytsev-Parodi, Henno (L). All. Alberto Giuliani. Perugia: Daldello-Tamburo, Semenzato-Alletti, Vujevic-Petric, Giovi (L). All. Slobodan Kovac. Arbitri: Luca Sobrero e Rossella Piana.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 10, 2012 13:00