Sir Safety Perugia, in palio punti pesanti con Modena

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 17, 2012 13:30

Sir Safety Perugia, in palio punti pesanti con Modena

Daldello Nicola

Nicola Daldello

Settima di serie A1 maschile per la Sir Safety Perugia. I block-devils del presidente Sirci tornano al Pala-Evangelisti per affrontare domani pomeriggio, a partire dalle ore 18, Casa Modena. È un match molto importante per i bianconeri che cercano il riscatto dopo le due, prevedibili, sconfitte consecutive contro Trento e Macerata. In palio ci sono tre punti ‘pesanti’ in chiave coppa Italia. Quando mancano cinque  giornate al termine del girone di andata, Perugia occupa infatti la settima piazza provvisoria, a pari punti con Verona, e precede di una lunghezza proprio la compagine emiliana (che però ha una partita in meno dovendo ancora recuperare il match con Trento). È evidente che, se pare eccessivo parlare di ‘scontro diretto’, l’incontro di domani assume però un significato particolare per entrare nelle magnifiche otto che si giocheranno il primo trofeo stagionale. Obiettivo che per la Sir, alla sua prima partecipazione nella massima serie, avrebbe un po’ il sapore dello storico. Per questo e per tanti altri motivi, si è preparata con cura la squadra in vista della sfida di domani. Kovac ha lavorato molto con i ragazzi soprattutto nella fase di primo attacco e per lavorare bene in seconda linea contro i temibili attaccanti avversari. L’amichevole settimanale con Città di Castello ha consentito al tecnico serbo di testare sul piano pratico alcune interessanti variabili tattiche. Inizialmente dovrebbe partire il consueto 6+1 con ‘Lupin’ Daldello in cabina di regia, ‘Spacca’ Tamburo opposto, ‘Iron’ Semenzato e ‘Faraone’ Alletti al centro della rete, capitan Vujevic con ‘Drago’ Petric in banda e Giovi nel ruolo di libero. A disposizione e pronti in caso di necessità tutti gli altri atleti bianconeri, tra i quali sono sembrati in buona forma l’opposto australiano Edgar ed il martello tedesco Schwarz. Dall’altra parte della rete Perugia affronta la ‘storia’ di Modena. Una società ed una piazza guida per il movimento pallavolistico italiano che quest’anno si è presentata ai nastri di partenza del campionato con un progetto molto interessante basato su parecchi atleti giovani ed alcuni atleti di esperienza. Tutto affidato alle cure tecniche di coach Lorenzetti. L’allenatore nativo di Fano ha affidato le chiavi della regia al talento di Baranowicz, classe ’89 di scuola Cuneo già nel giro della nazionale azzurra. Il punto di riferimento principale negli schemi d’attacco è invece il potente opposto lettone Celitans, colosso ventisettenne di 202 cm e giocatore da marcare con particolare attenzione. Al centro molto interessante e completa è la coppia composta da Sala e dal ceco Vesely, mentre in banda dovrebbero partire l’olandese Kooy ed il belga classe ‘92 Deroo con il francese Quesque e l’esperto Molteni pronti a dar manforte a gara iniziata. Il libero infine è Manià, alla sua quarta stagione a Modena, giocatore solido in ricezione e fantastico in difesa. Sarà dunque grande e fiera battaglia sportiva al Pala-Evangelisti. Al pubblico perugino, come già successo nelle precedenti esibizioni casalinghe, il compito di spingere i ragazzi di Kovac verso la vittoria!
GIORNATA IN RICORDO DELLE VITTIME DELLA STRADA
La Lega Pallavolo Serie A in occasione della gare di questo weekend scende in campo con i suoi Club al fianco dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (Aifsv), aderendo alla Giornata Mondiale Onu dedicata al Ricordo delle Vittime della Strada. L’Aifsv promuove attività sul territorio atte a sensibilizzare l’opinione pubblica invitando ad una guida responsabile per fermare la strage stradale, che registra sulle strade italiane un bilancio grave e sottovalutato causato il più delle volte da velocità, distrazione, inosservanza delle regole, uso del telefonino, alcol, droga e stanchezza: ogni giorno 11 persone uccise, 829 ferite, di cui circa 20 al giorno riportano invalidità gravi e permanenti. In questo week end le squadre esporranno, durante la presentazione a centro campo, uno striscione dedicato all’iniziativa sostenuta dallo slogan “Precedenza alla vita”. Perugia: Daldello-Tamburo, Semenzato-Alletti, Vujevic-Petric, Giovi (L). All. Slobodan Kovac. Modena: Baranowicz-Celitans, Sala-Vesely, Deroo-Kooy, Manià (L). All. Angelo Lorenzetti. Arbitri: Fabrizio Pasquali e Gianni Prandi. Come di consueto saranno a bordo campo le telecamere della Sm Broadcast di Stefano Mezzanotte, partner della società sportiva perugina. Diretta radiofonica invece, curata da Francesco Locatelli, sulle frequenze di Umbria Radio (92.0 e 97.2), ascoltabile anche collegandosi sul sito www.umbriaradio.it in streaming.
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 17, 2012 13:30