Stefano Celli: «La partenza lenta non preoccupa Selci»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 8, 2012 15:00

Stefano Celli: «La partenza lenta non preoccupa Selci»

Celli Stefano

Stefano Celli

Non è stato un avvio di stagione col botto per Il Nastro Selci, il campionato di serie C maschile ha registrato sino ad ora due vittorie e due sconfitte, ma la squadra giallonera nell’ultimo turno di stagione è riuscita a vincere ed ora viaggia al sesto posto. Una prova giudicata positivamente quella contro la Italchimici Foligno che si è conclusa con il massimo scarto e che ha fornito fiducia ai canarini, lo testimoniano le parole dello schiacciatore Stefano Celli: «Finalmente! Sì, finalmente una prestazione convincente, in questa quarta turno casalingo da parte del Selci. Dopo un mese di alti e bassi che ci hanno portato a giocare partite in cui abbiamo alternato momenti di ottima pallavolo ad altri di smarrimento totale, posso dire di essere uscito dal Pala-Kemon soddisfatto della nostra prestazione. Purtroppo è vero, nelle prime tre giornate di campionato, non abbiamo raccolto molto e la squadra non ha espresso la sua miglior pallavolo, ad eccezione dell’esordio di Spoleto, dove però i fattori contingenti la prima giornata di campionato rendono tutto meno decifrabile». Qualche defezione ha limitato il potenziale degli altotiberini che di certo rimangono una delle candidate al successo finale ma l’inizio del torneo è stato alquanto duro. «Sicuramente i demeriti sono esclusivamente i nostri per quello che abbiamo mostrato. La squadra è composta da molti elementi che nella scorsa stagione hanno disputato la serie B2 togliendosi molte soddisfazioni, e da giovani in prospettiva interessanti ma che ancora devono prendere piena coscienza dei propri mezzi. Gli infortuni di inizio stagione ci hanno un po’ frenato nel provare a lungo la squadra in campo e nelle partite ufficiali questa parziale insicurezza non ci ha permesso di giocare sciolti e con grande convinzione. Proprio l’aspetto caratteriale, che dovrebbe essere una peculiarità di questa squadra, è quello su cui abbiamo lavorato di più in questi ultimi giorni, e questo, insieme al recupero di tutti i giocatori potrà essere l’elemento in più che fino ad ora ci è venuto a mancare». Parola d’ordine rimboccarsi le maniche per i selciarini che ormai negli ultimi anni hanno abituato a partenze diesel e non si preoccupano più di tanto. «Da sabato prossimo a Narni proveremo a dare continuità ai nostri risultati, sicuro che Selci potrà come sempre ben figurare e togliersi molte soddisfazioni. Siamo comunque consapevoli che il campionato umbro, come tutti gli anni, sarà molto lungo; l’importante, come ci ripete sempre coach Regini (vista la pesante preparazione estiva iniziata il 27 agosto), sarà arrivare il più in forma possibile a marzo-aprile per poi giocarci il tutto per tutto negli scontri diretti dei play-off e magari, come già successo due anni fa, fare qualche scherzetto alle squadre più organizzate di noi per la vittoria finale».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 8, 2012 15:00