Un Terni rimaneggiato passeggia con la Sir Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 4, 2012 02:00

Un Terni rimaneggiato passeggia con la Sir Perugia

Pacciaroni Paolo (battuta)

Paolo Pacciaroni

Partita a senso unico nella quarta giornata del campionato di serie C maschile. Come prevedibile ad imporsi è la Henkel Terni che senza sudare più di tanto regola la Sir Safety Perugia. Quello visto alla palestra Capitini è stato un duello tra compagini dagli obiettivi assai differenti e con tante assenze a referto ma che alla fine non ha destato sorprese. Terni si presenta priva dell’opposto Michienzi, dello schiacciatore Bisonni e del regista Massari, mentre Perugia ha una panchina molto corta. Si comincia qualche errore dei locali che manda avanti i ternani di cinque lunghezze, i gialloblu però giocano con sufficienza e la reazione dei bianconeri non tarda ad arrivare (8-10). Il confronto continua a strappi, non sono pochi i passaggi a vuoto da ambo le parti, più pesanti quelli perugini che creano la spaccatura (17-22). Bregliozzi gestisce nel finale servendo i primi tempi ed è proprio il centrale Kelmendi a siglare il vantaggio. Alla ripresa il turno al servizio di Cesaroni provoca subito lo strappo mettendo in difficoltà la Sir Safety (1-6). Il divario aumenta sotto i bombardamenti di Paolo Pacciaroni (best scorer) senza che i giovani di casa possano evitarlo (7-16). Guerrini è l’unico ad incidere ma i problemi in ricezione non fanno che appesantire la situazione e Capotosti ne approfitta per piazzare l’ulteriore allungo (10-22). Un ultimo, ma tardivo, guizzo d’orgoglio consente a Perugia di rendere meno pesante il gap (17-24). Entra Pllana e subito dopo il raddoppio viene sancito da una granata in diagonale di Pacciaroni. Il terzo parziale inizia con quattro regali dei padroni di casa e coach Giannini chiama subito time-out (1-5). Il livello del gioco è simile tra le due sfidanti ed i problemi in ricezione lo evidenziano, ma in fase di finalizzazione i giovani block-devils sbagliano di più e Capotosti dalla linea di fondo campo fa traballare i rivali (5-17). C’è spazio da una parte per Pisciella e dall’altra per Serpetti, entrambi vanno a segno ma l’inerzia del match non cambia, la chiusura è un altro errore di Perugia, il ventisettesimo complessivo.
SIR SAFETY PERUGIA – HENKEL TERNI = 0-3
(19-25, 17-25, 12-25)
PERUGIA
: Guerrini 11, Maracchia 6, Cricco 3, Skuodis 3, Dionigi 3, Radicioni 2, Giannetto (L), Pisciella 1, Dal Pozzo 1. All. Romano Giannini ed Andrea Piacentini.
TERNI: Pacciaroni 12, Cesaroni 9, Kelmendi 8, Capotosti 8, Coccetta 5, Bregliozzi 3, Fiore (L), Serpetti 2, Pllana 1. All. Matteo Moroni e Francesco Longo.
Arbitri: Andrea Galteri ed Armando Cammarano.
SIR SAFETY (b.s. 11, v. 4, muri 5, errori 16)
HENKEL (b.s. 5, v. 5, muri 6, errori 13).
httpv://www.youtube.com/watch?v=38DtdaWLLhw
httpv://www.youtube.com/watch?v=KAHZ8yBwXyE

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 4, 2012 02:00