Carlo Sati: «Perugia lavora con fiducia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2013 14:45

Carlo Sati: «Perugia lavora con fiducia»

Sati-Sirci

il preparatore Carlo Sati ed il presidente Gino Sirci

Lavoro duro anche nel giorno di San Valentino per la Sir Safety Perugia. Agli ordini di Kovac e del suo staff, i block-devils sudano le proverbiali sette camicie tra bagher, palleggi e schiacciate per arrivare in buone condizioni al confronto di domenica contro il Piacenza, match valido per l’ottava giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile. È un confronto che stuzzica la curiosità degli addetti ai lavori quello in programma tra tre giorni al Pala-Evangelisti. Piacenza può a buon diritto essere considerata una ‘grande’ del campionato, mentre i bianconeri, partiti lontano dai riflettori, hanno saputo strada facendo guadagnare consenti con il bel gioco ed i risultati ed il quinto posto in classifica ne è evidente dimostrazione. Temprati dal lavoro incessante di Kovac, capitan Vujevic e compagni confidano di proseguire su questa direzione, senza fare voli pindarici, ma sempre cercando di arrivare al risultato con il sistema di gioco e l’organizzazione in campo. In vista di domenica, sono in fase di valutazione le condizioni fisiche di alcuni elementi della rosa e per parlarne non c’è persona migliore di Carlo Sati, preparatore atletico bianconero e colui che controlla con occhio vigile i muscoli dei perugini: «Devo dire che la situazione è generalmente buona. I ragazzi stanno lavorando bene ed i problemi delle scorse settimane sono tutti sotto controllo. Anche Semenzato, che domenica scorsa non era in grado di dare il suo contributo, si sta allenando con buona regolarità. Ovviamente è sempre sotto controllo e monitoraggio e valutiamo giornalmente le sue condizioni, ma per domenica contro Piacenza abbiamo buone speranze di averlo a disposizione». Gli umbri, dal punto di vista fisico-atletico, si stanno preparando per la fase finale di stagione. «Questa settimana abbiamo cambiato il programma di lavoro, passando ad un nuovo step incentrato sulla forza funzionale al gesto specifico e naturalmente sul controllo e mantenimento della condizione. In questo modo contiamo di essere al top per il prossimo periodo di campionato e per i play-off». Il preparatore atletico, si sa, è anche uno degli elementi dello staff che ha sempre il polso della squadra, anche dal punto di vista mentale e morale. E Carlo Sati vede i bianconeri in favore di vento. «Sotto l’aspetto mentale stiamo bene. I ragazzi venivano da un periodo di difficoltà con due sconfitte consecutive e si sa che le sconfitte lasciano sempre qualche scoria. Invece aver vinto a Modena, oltretutto giocando una bellissima partita, li ha rinfrancati e tutti hanno adesso un atteggiamento molto positivo. Questo è importantissimo perché ci consente di lavorare al meglio ed anche di essere fiduciosi per i prossimi impegni che affronteremo».
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2013 14:45