Erika Sfascia: «Monteluce punta sulla completezza»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 21, 2013 15:00

Erika Sfascia: «Monteluce punta sulla completezza»

Sfascia Erika

Erika Sfascia

Se qualcuno pensava che in questa serie C femminile molte partite avessero un risultato scontato, l’ultimo fine settimana è arrivato a ricordare che prima però vanno giocate. Il successo al tie-break della Qsa Promovideo Perugia ha tutto il sapore di un’impresa perché le ragazze del tecnico Tomassetti hanno dovuto faticare non poco per tirarsi fuori dalla buca nella quale erano finite ad Umbertide, con le locali avanti per due set a zero. Come spesso si usa ripetere, le grandi squadre si vedono nei momenti di difficoltà e le perugine di sicuro appartengono a questa categoria, dotate come sono di un organico completo. Lo scampato pericolo è frutto di tanti fattori, ma un contributo importante lo ha fornito senza dubbio la centrale Erika Sfascia che è stata la miglior marcatrice: «Sabato abbiamo giocato una partita altalenante, nei primi due set abbiamo faticato a trovare un equilibrio di squadra, abbiamo commesso errori mentre Umbertide è stata molto più concreta e determinata. A partire dalla terza frazione abbiamo riordinato le idee e cominciato ad esprimere il nostro gioco, cosa che ci ha portate poi alla vittoria finale.». La giocatrice di origine marscianese che compirà 24 anni a maggio analizza lucidamente il torneo regionale più importante. «La classifica attuale mostra ai primi quattro posti le squadre che con molta probabilità andranno a giocarsi la vittoria finale del campionato. Ad oggi tutte e quattro hanno mostrato di poter vincere e perdere tra di loro e questo rende il campionato sicuramente molto più interessante. Tuttavia la strada per i play-off è ancora molto lunga, ci sono tante partite da giocare e nessuna squadra va sottovaluta». Malgrado il punto perso la vetta ora si è avvicinata dato che la capolista Gubbio ha ceduto ad Orvieto e si profila ora un rush finale di grande interesse nel quale le ragazze di Monteluce sono pronte a recitare un ruolo da protagoniste. «In questo girone di ritorno sarà determinante cercare di lasciare meno punti possibili per strada, così da avere la migliore posizione possibile nella griglia d’ingresso ai play-off, oltre che cercare di arrivare alla fine nella migliore condizione fisica possibile, per entrambe le cose stiamo lavorando con molta determinazione. La nostra arma migliore è la completezza, siamo una squadra formata da elementi tutti validi e questo ci permette di avere un buon ritmo durante gli allenamenti e di prepararci al meglio per le partite. Nonostante il punto lasciato ad Umbertide siamo fiduciose nelle nostre capacità e continueremo a lavorare di squadra, sabato ci aspetta una partita insidiosa contro Foligno in cui cercheremo di vendicarci della sconfitta subìta all’andata».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 21, 2013 15:00