Kovac: «Perugia pensa già a Vibo Valentia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 25 Febbraio, 2013 16:34

Kovac: «Perugia pensa già a Vibo Valentia»

Kovac Slobodan (spiega)

Slobodan Kovac parla alla squadra

È una Sir Safety Perugia con il vento in poppa quella che torna dalla trasferta di Ravenna. I tre punti conquistati al palasport De Andrè contro la compagine romagnola proiettano i block-devils del presidente Sirci sempre più nelle zone nobili della classifica. I risultati maturati nell’ultimo turno del campionato di serie A1 maschile mantengono Perugia stabilmente al quinto posto in coabitazione con Modena (attualmente in vantaggio per miglior quoziente set), ma soprattutto mantengono a debita distanza le più immediate inseguitrici Latina, Vibo Valentia e Castellana Grotte. I 33 punti accumulati da capitan Vujevic e compagni, quando al termine della regolar season mancano solo due giornate, sono infatti inattaccabili sia da Latina (che ha già disputato la penultima giornata) sia da Castellana Grotte. Così l’unica compagine che può insidiare i bianconeri è quella calabrese, distante cinque punti e proprio il prossimo avversario sabato sera nell’anticipo del Pala-Evangelisti alle ore 18,30. Conti alla mano, per ottenere il pass diretto per i quarti di finale play-off e saltare così il primo turno della post season, agli umbri basta un punto nel prossimo weekend nello scontro diretto con il sestetto di coach Blengini. Sarà quello un appuntamento da non perdere che potrebbe, in caso di risultato positivo, portare ad un risultato eccezionale ed allo stesso tempo storico per la società bianconera. La squadra, dopo la buona prestazione di Ravenna, tornerà ad allenarsi domattina tra le mura dell’impianto di Pian di Massiano. E lo farà rinfrancata dal quarto blitz esterno del campionato e dal fatto di aver recuperato a pieno regime tutto l’organico. Il giorno dopo, le impressioni spettano al tecnico Slobodan Kovac: «A Ravenna la mia squadra ha giocato molto bene. Avevamo preparato con cura la partita e sapevamo che i nostri avversari sempre ad inizio gara erano stati competitivi contro tutti. Invece siamo stati bravi a tenerli sotto e questo ha pesato molto. Magari c’è stato un piccolo rilassamento nel secondo parziale, ma credo che abbiamo sempre avuto la situazione sotto controllo». Tra le buone notizie della domenica c’è stato il rientro dal primo punto di Andrea Semenzato. «Abbiamo forzato un pochino il suo rientro – spiega Kovac – e lui ha risposto bene. Naturalmente tutti noi vogliamo e sappiamo che può dare ancora qualcosa in più e lui stesso non era al top. Però è un giocatore che ci dà ordine, è stato importante rivederlo in campo e di questo sono contento». Da domani tutto alle spalle! Sabato c’è lo scontro diretto con Vibo decisivo per la griglia nei play-off. E c’è anche da riscattare la brutta sconfitta della gara d’andata… «Affrontiamo una squadra che due mesi fa era in campo per le finali di coppa Italia. Hanno qualità da vendere in ogni reparto del campo. Noi dovremo essere concentrati e cercare di sfruttare il fattore campo consci che con loro non sarà facile, visto che quindici giorni fa sono stati in grado di vincere in un campo molto difficile come quello di San Giustino. Sarà importante dare il massimo e battere forte. Sicuramente per vincere ci vorrà la miglior Perugia. Per quanto riguarda la gara d’andata, non giocammo certo una grande partita, pur con qualche attenuante (l’assenza di capitan Vujevic, ndr). Quel giorno pagammo dazio e certamente abbiamo l’intenzione di fare meglio e di riscattarci».
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 25 Febbraio, 2013 16:34