La Samer Marsciano vende cara la pelle

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 25, 2013 18:00

La Samer Marsciano vende cara la pelle

Scapicchi Caterina (attacco)

Samer Marsciano in attacco con la schiacciatrice Caterina Scapicchi

Una Samer Marsciano dai due volti è quella vista domenica al Pala-Pippi, sotto di due set recupera ma poi cede sul filo di lana al tie-break nella ventunesima giornata del campionato di serie D femminile. Corsare le ragazze del Rivotorto Volley, tra le quali molte ex, sei su nove giocatrici, che quest’anno vestono i colori biancorossoblu. La partenza è all’insegna degli errori per le padrone di casa, che costringono Stramaccioni ad intervenire sull’1-5. La reazione di Zampini e Volpi non sono sufficienti ad arginare Martinoli e Marani, che mettono a meno cinque le marscianesi, una nuova sosta del tecnico locale e il doppio cambio, Cipolletti, Scapicchi, non portano evidenti variazioni, Gagliardoni non trova ostacoli e Favaroni col suo ace, fissa il 16-24, Zampini riesce ad annullare due tentativi, ma la regista ospite, Natalizi, trova il pallonetto vincente. Sembra cambiare l’atteggiamento delle padrone di casa nel secondo parziale, Grandi e Iacobbi portano sul 4-2, ma capitan Gagliardoni, suona la carica e confortata dalla collaborazione di Rossastri, non solo pareggiano, ma sorpassano decisamente inutili le due soste discrezionali di Stramaccioni. Sotto 11-19, le marscianesi serrano le fila, Cascianelli e Grandi con il buon lavoro difensivo, permettono a Cipolletti di servire Marianeschi e Zampini, che punto su punto risalgono la china, proprio quest’ultima mette a terra la palla del 19-19. Martinoli e Cammarano volano di nuovo a più tre, ma con l’ace di Scapicchi è 22-22, un muro di Gagliardoni ed un successivo errore, complicano il finale delle padrone di casa, Ceccarelli annulla ma è Liberti a chiudere. Terza frazione ancora con la Samer avanti 4-2, ed ancora raggiunta sul 5-5. Le locali fanno tutto da sole, alternando belle giocate ad errori, anche troppo gratuiti. Grandi mette a meno tre le ragazze di Rivotorto, che poco dopo riallineano con Martinoli (9-9). Scapicchi e Marianeschi, trovano le giuste traiettorie e la situazione si sblocca in maniera netta (20-12). Interviene il tecnico ospite e Gagliardoni raccoglie i consigli mettendo a segno un break di quattro punti consecutivi ma Iacobbi imposta il muro e lascia a Grandi il punto, che riapre la sfida. Nel quarto periodo continua il momento positivo del team marscianese che si porta avanti 4-1. Poi, come un film già visto, si fa raggiungere sul 4-4 da Gagliardoni, per restare in equilibrio fino al 10-10, con protagoniste Marianeschi da una parte e Rossastri dall’altra. Scapicchi e Grandi, sempre più cercate da Cipolletti, tornano a colpire, e con qualche errore delle ospiti, si arriva sul 23-17, a rimandare la decisione della gara ci pensa Zampini. Al tie-break sembrano più convinte le marscianesi che vanno ad invertire il campo sull’8-4, ma il cambio di prospettiva, finisce con lo sfavorire le stesse, che subiscono il lento ma inesorabile rientro delle ospiti, che con Gagliardoni riallineano sull’11-11, Marianeschi sorpassa due volte ma capitan Gagliardoni, sovrasta tutte, fino alla conquista della gara.
SAMER MARSCIANO – RIVOTORTO VOLLEY = 2-3
(18-25, 23-25, 25-17, 25-17, 13-15)
MARSCIANO: Zampini 19, Marianeschi 15, Grandi 13, Iacobbi 10, Scapicchi 10, Nofri Onofri 2, Cascianelli (L1), Volpi 5,  Cipolletti 4, Ceccarelli 1, Costanzi (L2). N.E. – Bizzarri, Gialletti. All. Michele Stramaccioni.
RIVOTORTO: Gagliardoni 22, Marani 13, Martinoli 9, Rossastri 8, Natalizi 4, Liberti 3, Rosi (L1), Favaroni 2, Cammarano 2. All. Matteo Tognellini.
Arbitri: Massimiliano Materazzini.
SAMER (b.s. 9, v. 15, muri 7, errori 27).
RIVOTORTO (b.s. 8, v. 7, muri 9, errori 16).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 25, 2013 18:00