La Zambelli Orvieto ferma la capolista Gubbio

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 17, 2013 15:21

La Zambelli Orvieto ferma la capolista Gubbio

Fiorini Erica (attacco)

orvietane in attacco col l’opposta Erica Fiorini ed eugubine a muro con Michela Pascolini e Marta Martella

Era sicuramente la gara più attesa, sia dalla Zambelli Orvieto, sia dagli addetti ai lavori, quello che ha visto al Pala-Papini lo scontro diretto tra la formazione della Rupe e la capolista New Font Prep Mori Gubbio. Ne è uscita fuori l’undicesima vittoria consecutiva delle ragazze del presidente Flavio Zambelli che in sette giorni hanno fatto la voce grossa battendo prima Terni (terza) e poi il Gubbio (primo), portandosi con forza al secondo posto della classifica di serie C femminile. Le biancoverdi hanno vinto una gara importante che ha dato al campionato (non che non ce ne fosse stato bisogno) un segnale ben preciso sull’obiettivo finale di questa squadra. Di strada ce ne è da fare e il vero campionato è a maggio con i play-off promozione, ma di certo, l’Orvieto visto contro il Gubbio si è dimostrato di alto spessore sia nel gioco che nella testa. I due allenatori Petrangeli-Barbanti, hanno studiato bene l’avversario colpendolo dove poteva essere messo in difficoltà. Le cangurine hanno messo in pratica, palla alla mano, quanto studiato negli allenamenti e ne è uscita fuori una gara impeccabile. Il Gubbio parte forte nel primo parziale con Ragnacci e Cerbella che mettono subito in difficoltà le locali (13-15). Fiorini e compagne tengono bene il campo ma sono le ospiti che tengono il naso davanti (19-22). La reazione orvietana è veemente e segna la svolta della gara. Le biancoverdi, con carattere e forza, prima con l’ace di Sangiorgi e a seguire due schiacciate di Verdacchi, portano il set in parità sul 23-23. Coach Mattoni chiama time-out e si prosegue punto a punto con il graffio finale in parallela di Fiorini e un nuovo ace di Verdacchi che vale l’uno a zero. Nel secondo set Gubbio prova a resistere alla corrazzata biancoverde ma il gioco delle ‘cangurine’ aumenta di intensità ed attenzione (5-7). Rosa in fast fa diventare pungente anche l’attacco da posto-tre, Fiorini e Verdacchi continuano con il monologo di palla a terra (19-15). Il Gubbio non può contrastare più di tanto. Rosa chiude a muro l’attacco di Cerbella e Sangiorgi trova il mani fuori che vale il due a zero. La Zambelli non si scompone e come ha fatto sette giorni prima e continua ad infierire sul campo. Mette sempre più in difficoltà l’avversario, mette sempre più palle a terra fino al fischio finale che decreta il tre a zero. Vittoria schiacciante ed ennesima prova di crescita corale di tutto il team. La Zambelli va a prendersi il secondo gradino in questa volata finale alla ricerca del miglior piazzamento per i play-off. E’ stata vinta un’altra battaglia, senza troppa euforia e con umiltà Orvieto continua per la sua strada consapevole della propria forza e di un gruppo che può davvero far sognare i propri tifosi.
ZAMBELLI ORVIETO – NEW FONT PREP MORI GUBBIO = 3-0
(25-25, 25-17, 25-14)
ORVIETO: Verdacchi 17, Fiorini 13, Rosa 9, Ragaini 6, Sangiorgi 5, Campana 3, Gentili (L1). N.E. –  Valentini, Toppetti, Bracaletti, Trequattrini, Barbabella (L2). All. Francesco  Petrangeli.
GUBBIO: Cerbella 13, Ragnacci 7, Pascolini 7, Riso 5, Acciaio 3, Nicchi 1, Passeri (L1), Martella, Bianconi. N.E. – Cicci, Monacelli, Ciliegi (L2). All. Maurizio Mattoni.
Arbitri: Andrea Galtieri e Fabrizio Giulietti.
(fonte Volley Team Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 17, 2013 15:21