Magione ci prova ma deve arrendersi a Terni

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 18 Febbraio, 2013 09:17

Magione ci prova ma deve arrendersi a Terni

Malucelli Laura (battuta)

Laura Malucelli

Sul campo dell’Azzurra Terni, quarta forza del campionato di serie C femminile, l’Avis Magione strappa un set ma deve arrendersi alla distanza alle più quotate avversarie, che continuano così a guardare in modo ambizioso ai vertici della classifica. Assente il capitano Nucciarelli e tenuta a riposo precauzionale Travaglini, coach Tamburi ruota tutti gli altri elementi a sua disposizione, ottenendo molte risposte positive, che saranno utili per guardare con fiducia alle prossime fondamentali partite. Avvio bruciante delle padrone di casa, che con il turno in battuta di Favoriti scavano il primo solco (11-4); Giubila cerca l’allungo decisivo (16-6), Malucelli risponde e riavvicina le compagne, fino all’ace di Cardinali (21-18). Nel finale i tifosi ospiti sognano la clamorosa rimonta (24-22), ma il capitano Pecoraioli spegne ogni velleità e decreta il cambio campo. Nel secondo set il Magione tiene botta fino all’attacco di Alessandrini e al successivo ace di Baldoni (9-8); il turno al servizio di Tocca (con due ace) pesa però come un macigno nell’economia del confronto (18-8) ed anticipa un finale senza sorprese. La terza frazione vede le ospiti subito in palla e decise a riaprire il match (0-5). Orsini martella e costringe coach Re Dionigi ad esaurire i time-out a sua disposizione (10-18); il muro di Cardinali dilata ancora il gap (11-21) mentre Castellini (capitano della serata) piazza la zampata decisiva, rimandando ogni discorso al quarto set. Dopo i tre minuti di sosta l’Azzurra rientra in campo concentrata e decisa a conquistare l’intera posta, con una Veritieri scatenata (sette punti per lei solo in questa frazione). Coach Tamburi finisce presto i time-out (13-6), ma le ternane non mollano di un centimetro (18-9). Il muro di Favoriti è l’ultima immagine del confronto, che va in archivio dopo circa un’ora e quaranta minuti di gioco. Prossimo turno di importanza fondamentale per Magione, impegnato sabato 23 febbraio alle ore 21,15 contro il fanalino di coda Assisi; l’imperativo è mettere in cascina tre punti, in vista dei tanti scontri diretti che nel mese di marzo potrebbero ridisegnare in modo deciso i contorni della classifica.
AZZURRA TERNI – AVIS MAGIONE = 3-1
(25-22, 25-13, 13-25, 25-15)
TERNI: Favoriti 15, Veritieri 14, Pecoraioli 12, Giubila 12, Tocca 5, Giusti 4, Bartolucci (L1), Bastianelli, Rossi, Benedetti, Agusto (L2). N.E. – Bozza, Bussotti. All. Pietro Re Dionigi ed Alessandra Moriconi.
MAGIONE: Malucelli 12, Orsini 11, Castellini 10, Cardinali 8, Baldoni 4, Alessandrini 3, Bertinelli, Favilli (L1), Fora 1, Valeri, Lustri (L2). All. Silvia Tamburi e Luca Randone.
Arbitri: Alessandro Arcangeli Carosi e Marco Nampli.
(fonte Polisportiva Magione)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 18 Febbraio, 2013 09:17