Nocera Umbra al tappeto nel turno infrasettimanale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2013 15:30

Nocera Umbra al tappeto nel turno infrasettimanale

Alikaj Joela

Joela Alikaj

Come da tradizione infrasettimanale, zero punti per la Friservice Nocera Umbra che compie un vero e proprio harakiri gettando alle ortiche una partita che sembrava in pugno in serie D femminile. Nonostante i progressi rispetto al girone di andata, la squadra rossoblu è ancora troppo vulnerabile alla componente psicologica delle proprie giocatrici e quando incappa in serate negative come questa, mostra i limiti di un attacco che a lunghi tratti pecca di incisività. L’unica ad uscire a testa alta per le locali è ancora una volta la centrale Erica Gaudenzi che in questo momento della stagione sta davvero trainando la propria squadra. L’Amerina Pallavolo, tra l’altro condizionata da qualche assenza pesante, ringrazia e approfitta della benevolenza avversaria. L’organico di Amelia conferma di essere una delle squadre più attrezzate ed organizzate del campionato e può contare sull’efficacia del proprio capitano Minutella che con i suoi potenti attacchi regala punti preziosi alla proprie compagne. Ornielli conferma la stessa formazione di Marsciano e il parziale del primo set sembra dargli ragione. Le giocatrici nocerine sono determinate e lucide. Troppo fallosa invece Amerina che non riesce ad entrare nel match. Quasi a sorpresa il primo set vola via veloce a favore delle padrone di casa che anche nella seconda frazione sembrano condurre agevolmente. Proprio questa condizione favorevole innesca nella testa delle atlete rossoblu il perverso meccanismo del rilassamento e cominciano a fioccare errori grossolani ed assolutamente gratuiti: attacchi spediti in rete, battute fuori misura, sbagli di posizione, appoggi sbagliati. Nonostante ciò le amerine sembrano continuare a dormire sonni tranquilli e pare voglia non approfittarne. Si arriva sul 22-18 e a breve potrebbe arrivare il secondo set per Nocera Umbra ma dopo il timeout chiamato dalla panchina ospite, le nocerine vanno completamente in panne e prima si fanno raggiungere con un break di quattro punti a zero, poi sprecano due preziosi set point sul 24-22 con due clamorose indecisioni ed infine buttano all’aria set e partita con errori in attacco che fissano il set sul 25-27. Qui finisce la gara della Friservice che saluta tutti e va con la testa sotto la doccia. Amerina fa il suo dovere e senza strafare prende decisamente in mano le redini del match. Le ospiti diventano solide a muro, meno fallose con gli attacchi da seconda linea e più incisive con quelli dalle bande. Dall’altra parte della rete va in scena il dramma sportivo di un gruppo di giocatrici che improvvisamente sembrano aver dimenticato i fondamentali di questo sport. Le attaccanti impaurite appoggiano ripetutamente la palla o cercano pallonetti facilmente leggibili, in difesa diventano imprendibili palloni che nel primo set e per buona parte del secondo erano stati agevolmente recuperati. Il destino del match è segnato e nonostante Ornielli provi a mischiare le carte in tavola inserendo nell’ordine, Alikaj, Sabatini, Laura Barrionuevo ed Elena Gaudenzi, Amerina conquista il bottino pieno e sorpassa nuovamente in classifica la Friservice Nocera Umbra che comunque rimane in scia grazie allo scivolone di Tavernelle sul campo di San Mariano. Prossimo turno in casa di Orvieto che occupa stabilmente la penultima posizione.
(fonte Nuova Pallavolo Trevi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2013 15:30