Rizzuto avvisa Perugia: «A Modena conta l’atteggiamento»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 6, 2013 15:30

Rizzuto avvisa Perugia: «A Modena conta l’atteggiamento»

Rizzuto Benedetto

Benedetto Rizzuto

Si è ritrovata ieri al Pala-Evangelisti la Sir Safety Perugia. I bianconeri del presidente Sirci, dopo la sconfitta di domenica contro Macerata, hanno ripreso di buona lena l’attività per preparare al meglio, in una settimana ‘corta’ visto l’anticipo televisivo di sabato 9 febbraio, la difficilissima trasferta di Modena, valida per la settima giornata di ritorno di serie A1 maschile. Kovac ed il suo staff hanno analizzato insieme ai giocatori l’incontro contro i campioni d’Italia, nel quale Perugia, pur perdendo in tre set, ha saputo tener testa per oltre metà gara a Zaytsev e compagni. Per la trasferta di Modena lo staff tecnico spera di poter disporre di tutti i suoi ragazzi, in questo periodo alle prese con qualche acciacco fisico. Anche domenica il tecnico serbo ha dovuto fare a meno di un centrale, stavolta Alletti (in panchina, ma non utilizzabile), e lo staff sanitario bianconero è in piena attività per farlo recuperare, al pari di altri block-devils, dalle inevitabili tossine della stagione. Il prossimo turno di campionato mette di fronte agli umbri la squadra più giovane del torneo e certamente una delle realtà più interessanti. Il sestetto di coach Lorenzetti, quinto in classifica (precede proprio Perugia), sta mettendo in luce atleti di sicuro interesse e gode delle prestazioni in particolare dell’opposto lettone Celitans, finora miglior realizzatore della massima categoria con 323 punti e referto (e secondo anche nel numero di ace con ben 31 servizi vincenti). Modena, numeri alla mano, si dimostra squadra a trazione anteriore, essendo la più prolifica per numero di punti realizzati e per attacchi vincenti e sarà quindi interessante vedere come Kovac deciderà di impostare tatticamente la correlazione muro-difesa, fiore all’occhiello dei bianconeri. Perugini che, fatto tesoro degli errori commessi con Macerata, si opporranno puntando sulla coppia serba di posto quattro Petric-Vujevic. Il capitano bianconero contro la Lube si è confermato atleta di assoluto livello, incantando la folta platea con le sue infinite soluzioni offensive, mentre ‘Drago’, pur un po’ in sordina tre giorni fa, rimane ancora il martello di posto quattro con più punti all’attivo (270) e con maggior numero di break-point realizzati (110). Come dire che la gran parte delle rigiocate frutto della difesa di Perugia finiscono per passare dalle sue mani… Sul confronto nel tempio del Pala-Panini si esprime il direttore sportivo Benedetto Rizzuto: «Ci attende un match difficilissimo, in un palazzetto che ha fatto la storia della pallavolo italiana e contro una squadra dalle qualità importanti e sicuramente in buone condizioni. Non dimentichiamoci che Modena è stata capace quest’anno di battere Trento, Macerata e Cuneo e questo la dice lunga sulla bontà dell’organico gialloblu. Noi veniamo da due sconfitte consecutive e certamente abbiamo voglia di riscattarci, anche se conosciamo bene le tante insidie della gara. Sarà importante in primis arrivare in buone condizioni fisiche a sabato e poi interpretare, sia mentalmente che tatticamente, la partita nel modo giusto».
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 6, 2013 15:30