Sara Maiuli: «Foligno vuole crescere»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2013 00:01

Sara Maiuli: «Foligno vuole crescere»

Maiuli Sara (alza)

palleggio della regista Sara Maiuli

Il momento positivo della Vis Fiamenga Foligno di serie C femminile si è interrotto sabato scorso contro la capolista Gubbio, ma le tre vittorie consecutive ottenute col nuovo coach Fogu in panchina hanno dato ossigeno alle magliette gialloblu che sono tornate ad occupare la settima posizione in classifica. A parlare del momento è la palleggiatrice Sara Maiuli: «Credo che quest’anno il campionato sia combattuto ed abbastanza equilibrato. Noi ce la stiamo mettendo tutta per affrontarlo nella maniera giusta con agonismo e cattiveria, questo grazie anche al nostro allenatore Francesco Fogu che in ogni partita ci trasmette carica e voglia di fare bene. Ci stiamo alleando molto, soprattutto in difesa e in battuta, perché un buon servizio è determinante per mettere in difficoltà l’avversarie. I risultati, infatti, iniziano a farsi vedere e speriamo di continuare così». Il primo obiettivo nella città della Quintana è la crescita delle giovani anche se ai risultati ci tengono le atlete. «Le nostre aspettative sicuramente sono quelle di fare un bel campionato, divertendoci. Puntiamo ad arrivare tra le prime otto, quindi alla zona play-off, poi lì sarà tutto da vedere. Il nostro è gruppo molto affiatato e giovane, ma da diversi anni ormai è presente nella massima categoria regionale e l’esperienza degli anni passati ci è servita molto per migliorare sotto alcuni aspetti, soprattutto mentali. Ora possiamo, inoltre, contare sulla opposta Chiara Maracchia, tornata dall’esperienza in serie B1, e sulla centrale Jessica Muzi, che nelle ultime partite si è dimostrata determinante, oltre al nostro capitano Alina Muste, ottima la sua prestazione nella partita contro Città di Castello (17 punti), Giulia Brunetti, Marta Maiuli e Virginia Fratini che stanno disputando al meglio ogni partita come tutte le altre nostre compagne». Dopo la sconfitta con Gubbio si presenta subito la possibilità di riscatto nel turno infrasettimanale. «Le vittorie d’inizio 2013 hanno contribuito a darci molta forza, ma Gubbio è la prima della classe e sapevamo che non sarebbe stata una partita facile, restare concentrate e sbagliare poco non basta contro di loro. Mercoledì c’è Ellera e siamo pronte per affrontarla al meglio, siamo determinate e volenterose di mostrare quanto valiamo sul campo. Anche le partite successive saranno difficili, come tutte d’altronde, ma per ora ragioniamo un impegno alla volta. Sono sicura che questo sarà un anno molto positivo per noi, per il nostro allenatore e per l’intera società; ci credo molto in questa squadra e nelle mie compagne, ma ancora abbiamo tanta strada da fare insieme, basta crederci e non mollare».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 14, 2013 00:01