Sergio Sabatini: «Chiusi lavora con rispetto»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 6, 2013 17:30

Sergio Sabatini: «Chiusi lavora con rispetto»

Sabatini Sergio

Sergio Sabatini

La pausa forzata di calendario non ha intaccato la leadership della Emma Villas Chiusi che in serie C maschile è sempre solitaria al comando. Si sono avvicinate Perugia che segue ad un punto (ma con una partita in più, ndr) e Terni che è attardata di due lunghezze dopo la vittoria al tie-break sul campo del Selci, ed il fiato sul collo dei toscani rende tutto più interessante nella massima categoria regionale umbra. I biancoblu rimangono concentrati e confidano nell’esperienza dei loro veterani tra cui il centrale Sergio Sabatini che rimane coi piedi per terra: «In campionato è vantaggio essere primi, ma si sa che in questa categoria bisogna lavorare per i play-off e farsi trovare pronti quando conta, il recente passato insegna. Siamo sulla strada giusta perché nel corso dell’anno come squadra ci siamo confrontati spesso e siamo cresciuti molto rispetto ad inizio stagione, pertanto la fiducia non può mancare». Un passaggio fondamentale per valutare la condizione del team chiusino sarà quello delle prossime tre giornate, tre ostacoli di valore crescente che culmineranno con il duello casalingo contro il Selci (di cui il giocatore di origine petrignanese è l’ex di turno), unica squadra riuscita sino ad ora a provocargli un dispiacere. «Sabato ospitiamo un Gubbio affamato di punti, poi andremo nella tana del Clitunno che pare in crescita, infine il mese di febbraio si chiuderà con la sfida al Selci con cui all’andata perdemmo, quello è stato un episodio e dobbiamo dargli il giusto peso. Ci può stare di perdere una gara anche perché loro sono una buona squadra, nell’arco di un torneo nel quale i valori medi non sono elevati e le squadre di vertice si contano sulle dita di una mano è difficile mantenere uno standard di rendimento omogeneo. L’anno scorso vestivo la maglia giallonera e posso dire che facemmo un gran campionato perché la squadra è compatta, è un bel gruppo che nei momenti di difficoltà non si disunisce. Per noi sono tutte partite utili al processo di miglioramento che dobbiamo perseguire, abbiamo la volontà di incrementare i punti e consolidare la prima posizione». La classifica in questo momento sorride alla Emma Villas che per tutto il girone di andata si è trovata a rincorrere ed ora è la lepre, un cambiamento di prospettiva a cui però non si vuole dare importanza eccessiva. «Guardare tutti dall’alto non mi fa particolare effetto, è chiaro però che facciamo sul serio. Siamo una delle squadre da battere e lo sappiamo ma non per questo ci lasciamo sopraffare dall’euforia, affrontiamo un’avversaria alla volta con il dovuto rispetto».
(fonte Vitt Chiusi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 6, 2013 17:30