Sir Safety Perugia spopola a Ravenna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 24, 2013 21:30

Sir Safety Perugia spopola a Ravenna

Giovi Andrea (riceve)

il libero Andrea Giovi in ricezione

Missione compiuta per la Sir Safety Perugia. I block-devils del presidente Sirci violano il palasport De Andrè superando in tre set i padroni di casa della Cmc Ravenna. Contro la penultima della classe, ormai tagliata fuori dalla corsa per i playoff, hanno pesato le maggiori qualità tecniche e le maggiori motivazioni di capitan Vujevic e compagni. I bianconeri hanno sempre tenuto in mano il confronto, guidando con margine sia il primo che il terzo parziale. Più combattuto ed equilibrato invece il secondo set che ha visto le due squadre sempre a contatto con Ravenna e Perugia appaiate fino a quota 20. A quel punto è stata dei bianconeri l’accelerazione decisiva per portare a casa la frazione. Kovac per la terz’ultima di ritorno ha ritrovato in campo in posto tre fin dal primo pallone ‘Iron’ Semenzato, al rientro dopo i problemi fisici delle scorse settimane. Il centrale veneto, pur ancora non al meglio, ha ‘riassaggiato’ il taraflex portando il suo contributo per la vittoria. Per il resto solita formazione con Alletti altro centrale, Daldello e Tamburo in diagonale, Vujevic e Petric in banda e Giovi libero. I bianconeri hanno avuto una serata eccezionale in ricezione. Andrea Giovi (76%) e Goran Vujevic (67%) hanno assicurato a ‘Lupin’ Daldello precisione e continuità nel fondamentale consentendo al regista bianconero di giostrare a piacimento il gioco d’attacco. Gioco d’attacco che ha messo in evidenza come finalizzatori principali i ‘soliti noti’ Petric e Tamburo. Il martellone serbo ha disputato un match splendido chiudendo con il 62% di efficacia in attacco e soprattutto zero nelle caselle degli errori diretti e dei muri subiti! Non da meno ‘Spacca’ con il suo 53% e ben 4 muri punto. Da sottolineare anche il bel contributo di ‘Faraone’ Alletti con i suoi primi tempi a terra. Molto bene la Sir Safety ha fatto anche in fase break, come sempre fulcro del gioco bianconero. In particolare nei turni al servizio di Alletti e Daldello (per i due anche un ace a testa), la squadra di Kovac ha scavato il solco con gli avversari, lavorando bene con il muro e riuscendo e contrattare con efficacia un numero elevato di palloni. Palloni che hanno fatto la differenza. Ravenna, con il greco Psarras in regia e con Bellei opposto, ha assolutamente onorato il match, giocando con grinta in particolare la seconda frazione. In evidenza proprio Bellei, best scorer dei suoi con 12 punti. Tornando agli affari in bianconero, sono tre punti di platino per raggiungere l’obiettivo dei quarti di finale play-off. I risultati maturati negli altri campi di A1 mantengono Perugia sempre al quinto posto a braccetto con Modena, mentre restano a distanza di sicurezza le inseguitrici Latina, Vibo Valentia e Castellana. E sabato prossimo, nell’anticipo televisivo della penultima di campionato (ore 18,30), gli umbri ospiteranno al Pala-Evangelisti proprio il sestetto calabrese per un vero e proprio scontro diretto.
CMC RAVENNA – SIR SAFETY PERUGIA = 0-3
(14-25, 22-25, 20-25)
RAVENNA
: Bellei 12, Zanuto 8, Sirri 6, Mengozzi 5, Pelekoudas 1, Psarras 1, Tabanelli (L), Di Franco 2, Radunovic 2. N.E. – Zhukouski, Owens, Mazzotti. All. Mauro Fresa.
PERUGIA
: Petric 16, Tamburo 15, Alletti 6, Vujevic 4, Semenzato 2, Daldello 1, Giovi (L1), Edgar 2, Schwarz, Van Harskamp. N.E. – Tomassetti, Van Rekom, Pochini (L2). All. Slobodan Kovac.
Arbitri: Rossella Piana (MO) ed Andrea Puecher (PD).
CMC (b.s. 10, v. 3, muri 3, errori 16).
SIR (b.s. 13, v. 3, muri 6, errori 9).
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 24, 2013 21:30