Spoleto sconfitta ma a testa alta contro Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 7, 2013 10:30

Spoleto sconfitta ma a testa alta contro Città di Castello

Monini Spoleto - Gherardi Svi Città di Castello

un momento della gara di under 17 maschile tra Monini Spoleto e Gherardi Svi Città di Castello

Nel campionato under 17 maschile la Monini Spoleto esce sconfitta in tre set contro la Gherardi Svi Città di Castello, seconda forza del girone (19-25, 10-25, 21-25). Ma il punteggio rotondo non deve trarre in inganno: in almeno due set su tre infatti, i giovanissimi biancoverdi hanno giocato alla pari con i più quotati avversari, cedendo solo nel finale. Gli oleari, tra l’altro, dovevano fare i conti con l’assenza del libero, che ha obbligato alla fase di ricezione anche i due centrali, poco abituati a farlo. L’equilibrio regna sovrano nel primo set. La Monini è attenta e gioca con grande intensità, toccando per prima quota 10 punti. Poi però va in difficoltà su un ‘mortifero’ turno in battuta degli avversari, accusando un break di sei punti (12-17). I padroni di casa provano a rientrare grazie ai tanti palloni sporcati a muro e recuperano fino al meno tre (18-21), ma poi incappano in un piccolo passaggio a vuoto che permette agli ospiti di chiudere. Nel secondo set, purtroppo per gli spoletini, non c’è storia. I tifernati non sbagliano nulla in attacco e al servizio mettendo in costante difficoltà la ricezione olearia e porta a casa il parziale con un netto. E’ encomiabile la reazione d’orgoglio che i ragazzi di Colangeli tirano fuori nel terzo periodo, durante il quale giocano col coltello tra i denti decisi a vendere cara la pelle. Ottenuto il sorpasso sul 5-4, i locali arrivano anche a più tre (11-8) grazie a due muti consecutivi, ma gli ospiti sono bravi a non disunirsi e a riportarsi in vantaggio (16-18). La contro rimonta della Monini si ferma sul 20-21, quando Città di Castello riesce a piazzare il break decisivo e chiudere la partita. «Abbiamo giocato alla pari due set su tre – afferma a fine match il tecnico Alessandro Colangeli –, e per giunta senza libero. Città di Castello è probabilmente fuori dalla nostra portata, così come Bastia Umbra (prima in classifica), ma se riuscissimo a mantenere sempre questa intensità di gioco potremmo affrontare ad armi pari e battere tutte le altre squadre del girone».
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 7, 2013 10:30