Valeria Tinozzi: «Periodo felice per San Sisto»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 21, 2013 12:00

Valeria Tinozzi: «Periodo felice per San Sisto»

Tinozzi Valeria (palla)

Valeria Tinozzi

Con le ultime tre vittorie consecutive la Unogas San Sisto ha compiuto un bel balzo in avanti nella graduatoria della serie D femminile ed ora staziona al settimo posto con sei lunghezze di vantaggio da gestire sulle avversarie che ora risultano escluse dalla zona play-off. Un margine che non permette rilassamenti ma che dimostra l’attuale buona condizione atletica e mentale delle biancoblu. Un cammino che parte da lontano quello delle perugine, lo racconta la centrale Valeria Tinozzi: «La nostra è una squadra nuova, nata dall’unione delle forze tra San Sisto e Monteluce ma formata da ragazze che sono tutte molto giovani (la più grande ha 21 anni e la più piccola ne ha 15). Come tutte le squadre nuove all’inizio abbiamo fatto fatica a carburare e a trovare un’intesa in campo, e probabilmente per questo motivo abbiamo lasciato in giro qualche punto importante nel girone di andata». In un gruppo come quello perugino la giocatrice nata il 9 marzo 1993 è una delle più grandi e può dunque parlare con maggior cognizione di causa del torneo. «Sicuramente quest’anno quello il girone è molto bilanciato, formato da squadre perlopiù giovani che stanno crescendo molto, ogni giornata è imprevedibile, insomma, è inutile fare pronostici. Penso che questo equilibrio sia positivo perché stimola ogni squadra a dare il 100% in ogni gara, dato che anche solo un punto in più o in meno può essere fondamentale nella classifica finale. Il nostro obiettivo principale è quello di rientrare nella zona play-off, in cui siamo attualmente, nonostante la nostra amara presenza per numerose giornate nella zona rossa». Dopo aver ottenuto la promozione nella scorsa stagione, l’atleta che gioca con la maglia numero 5 è al primo anno in un palcoscenico regionale ma conosce bene le qualità della sua squadra. «La rivelazione principale sono state tutte le mie compagne più esperte che con grande umiltà si sono messe al lavoro e hanno da subito integrato e aiutato quelle più piccole sia a livello tecnico-tattico ma soprattutto a livello umano, complici ovviamente i due coach Bellavita e Monopoli (che ormai ci distinguono tra ‘le vecchie’ e ‘le giovani’)». Le ultime prestazioni sono state buone per la Unogas che è consapevole della necessità di proseguire sulla strada intrapresa. «Abbiamo portato a casa nove punti in tre giornate, due delle quali abbastanza impegnative e da un lato anche temute. Sarà molto importante continuare a lavorare in questo modo, con la stessa grinta e la voglia di fare bene che abbiamo avuto in questo periodo. I nostri punti di forza sono indubbiamente l’attacco e, soprattutto, il legame tra noi e gli allenatori, in generale la complicità che si è venuta ad instaurare nonostante il nostro sia un gruppo neo formato».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 21, 2013 12:00