Città di Castello si impone in amichevole su Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 20, 2013 20:23

Città di Castello si impone in amichevole su Perugia

Rosalba Simone (ricezione)

lo schiacciatore Simone Rosalba in ricezione

Ottima performance in amichevole della Gherardi Svi Città di Castello che la Sir Safety Perugia. I tifernati di Radici hanno dimostrato di avere ancora molta voglia di giocare, buon auspicio per l’ultima di campionato di domenica scorsa. I perugini, alle prese con la preparazione dei play-off, hanno fatto alcuni esperimenti per farsi così trovare pronti all’appuntamento con Piacenza. Da notare i 17 muri messi a segno dai tifernati con Piano a quota sette e Visentin a quota cinque. Primo set vede le due squadre darsi battaglia fin dai primissimi scambi. I biancorossi meritano di condurre il gioco e di stare sempre avanti nel punteggio, seppure di misura e chiudono ai vantaggi. Secondo parziale che vede avanti i perugini di un paio di punti fin dalle prime battute ma i padroni di casa non mollano mai e si avvicina fino al 17-18. I perugini tornano avanti fino al 18-22, poi sale in cattedra il muro tifernate con Piano (cinque block in questa frazione) e Visentin che spingono la riscossa, i tifernati arrivano sul 24-23, Petric si fa sentire in attacco e a muro e uno scontro in ricezione tra due giocatori fa pendere l’ago della bilancia da parte ospite. Nel terzo frangente subito 0-3, i muri di Visentin su Petric e di Semenzato su Braga mantengono il divario (5-8) ma Carminati coglie impreparato Petric in ricezione, Edgar spara out (8-8) e Van Walle sorpassa (9-8). Esce Giovi per Pochini ma è la squadra di Radici a menare le danze e ad andare sul 18-13. Braga e Van Walle murano Schwarz (21-15), il belga trasforma nel 24-16 una gran difesa di Tosi, Rosalba chiude a muro su Edgar. In avvio del quarto periodo Kovac fa entrare anche Van Harskamp, Tamburo e Tomassetti, Città di Castello prende subito due break di vantaggio con l’ace di Rosalba e il muro di Carminati (5-2). La Sir si riavvicina con Petric dalla seconda linea (8-6), il muro e il pallonetto di Visentin scavano un nuovo solco (13-7). Sul 18-9 per i locali entra Sartoretti e tra le fila perugine Van Rekom. Dopo l’ingresso di Grasso, Tamburo mette fuori due attacchi di fila (20-9), va in campo anche Lensi al posto di Tosi (22-11). Perugia recupera fino al 24-19, poi si arrende all’errore in battuta di Van Rekom.
GHERARDI  SVI CITTA’ DI CASTELLO – SIR SAFETY PERUGIA = 3-1
 (26-24, 25-27, 25-16, 25-19)
CITTA’ DI CASTELLO
: Van Walle 24, Rosalba 11, Carminati 10, Visentin 8, Franceschini 2, Piano, Tosi (L), Braga 5, Grasso 1, Massari 1, Sartoretti. Lensi (L2), N.E. – Fromm. All. Andrea Radici.
PERUGIA
: Petric 23, Schwarz 15, Edgar 9, Vujevic 6, Daldello 4, Alletti 2, Giovi (L), Tamburo 5, Semenzato 3, Tomassetti 2, Van Harskamp 1, Van Rekom 1, Pochini (L2). All. Slobodan Kovac.
GHERARDI SVI (b.s. 10, v. 5, muri 17, errori 4).
SIR SAFETY (b.s. 14, v. 6, muri 6, errori 13).
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 20, 2013 20:23