Geriatria Volley chiede la formazione del Governo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 21, 2013 19:00

Geriatria Volley chiede la formazione del Governo

Coletti Fabio

Fabio Coletti

Continua il giro di consultazioni per formare il nuovo governo della pallavolo veterana nel capoluogo regionale. Dopo l’ampio consenso registrato nelle primarie, il movimento di Geriatria Volley ha chiesto l’incarico al leader della repubblica delle schiacciate per realizzare il suo programma. Ora la palla passa al presidente uscente Claudio Giri, che nel suo semestre bianco avrà l’ingrato compito di scegliere un rappresentante degno di fiducia. Uno dei punti fermi presente nell’agenda degli ‘old’ è l’abolizione del libero e l’imposizione dell’alzatore al centro a rotazione, fattori che hanno favorito la crescita tecnica individuale e che evidenzia le qualità dei veri campioni della disciplina. Ma tra i punti elencati dal gruppo parlamentare c’è anche l’eliminazione del fuoriquota che nella scorsa settimana aveva fatto gridare allo scandalo. Le candidature avanzate sono almeno tre, con le quotazioni maggiori che sono riservate ai grandi saggi: Silvano Berioli, Fabio Coletti e Francesco Tei. Poche invece le possibilità che gli addetti ai lavori danno ad Alberto Spagnolli, rappresentante della minoranza linguistica. Venerdì 22 marzo alle ore 20 i ‘nostalgici’ scenderanno dal colle a Pian di Massiano per incontrarsi al Pala-Evangelisti di Perugia e continuare nel processo di ricerca di una figura istituzionale. Una scelta di responsabilità è invece pervenuta da Riccardo Valocchia che ha fatto sapere di essersi ritirato e che dunque non parteciperà all’appuntamento. La Lista Civica dei master ha attivato un canale su facebook all’indirizzo http://www.facebook.com/groups/58118142722 per seguire tutte le evoluzioni della legislatura dei marpioni e per ricevere le adesioni da parte di tutti coloro che hanno passato la quarantina.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 21, 2013 19:00
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<