La Italchimici trionfa nel derby di Foligno

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 10, 2013 01:55

La Italchimici trionfa nel derby di Foligno

Mosconi Edoardo

Edoardo Mosconi

Urbanella Andrea

Andrea Urbanella

La strafolignate, partitissima della città della Quintana in serie C maschile è un condensato di emozioni. Il derby del Topino, fiume che separa la breve distanza intercorrente tra i due avamposti biancocelesti, sorride alla Italchimici Foligno, squadra meno quotata sulla carta ma più determinata nel perseguire la vittoria. Deve cedere la Rossi Ascensori Foligno che ha lottato su tutti i palloni e venduto cara la sua pelle ma non ha potuto sottrarsi al destino. A deviare il corso degli eventi è stata la diga eretta a muro dai locali che hanno fermato per ben quattordici volte gli attacchi rivali, con Diego Musco autore di nove di essi. Si gioca al Pala-Paternesi, i padroni di casa entrano in campo aggressivi e per mezzo di un Auriemma indiavolato si portano sul 9-3. Agli ospiti non riesce nulla e coach Uccellani è costretto a gettare in campo Propersi. Mosconi in attacco e Musco a muro fanno la voce grossa ed aumentano il divario (23-13). L’esito della prima frazione è ormai segnato ed il vantaggio arriva sul quinto muro del set, stavolta con Degli Esposti. Invertiti i campi è Mecucci a far partire i locali che, pur commettendo qualche errore di troppo, incrementano il margine progressivamente (10-6). La Rossi Ascensori spedisce in campo Radi per dare la scossa ma i locali difendono a tappeto e non fanno cadere nulla creando una notevole spaccatura (18-9). Con puntualità certosina gli ‘ascensoristi’ sprecano anche le occasioni favorevoli e non riescono a rimontare (22-14). Non manca nemmeno un pizzico di fortuna ai ‘chimici’ che raddoppiano con l’attacco di Degli Esposti. Nel terzo frangente partono meglio gli ospiti con Andrea Urbanella pungente ma la situazione non si sblocca (9-9). Le antagoniste operano sorpassi a ripetizione e neppure Mecucci riesce a rompere l’incantesimo (17-17). E’ il ritorno in campo di Federico Urbanella a produrre il break che segna cinque punti consecutivi (17-22). L’innesto di Arcangeli e Graziani non può evitare la riduzione delle distanze che arriva su affondo di Cappelletti. Il quarto frangente è in equilibrio sino al 10-10, momento nel quale un passaggio a vuoto degli ospiti e un’altra serie di muri locali con Musco in versione arpionatutto, determina lo scollamento (18-12). Il centrale è in un momento di grazia e porta a nove i suoi ‘bollini’ personali ipotecando il successo (22-14). C’è da attendere poco per il fischio finale che scatena il pandemonio targato Italchimici.
ITALCHIMICI FOLIGNO – ROSSI ASCENSORI FOLIGNO = 3-1
(25-17, 25-17, 22-25, 25-17)
ITALCHIMICI  FOLIGNO: Mecucci 15, Mosconi 14, Musco 13, Auriemma 11, Rossi 6, Degli Esposti 6, Catarinelli (L), Graziani 1, Arcangeli 1, Spagnoli. N.E. – Alimenti. All. Roberto Farinelli ed Alessio Aristei.
ROSSI ASCENSORI FOLIGNO: Urbanella A. 10, Cappelletti 8, Santificetur 7, Urbanella F. 6, Quadrelli 4, Duranti, Di Renzo (L), Propersi 3, Radi 1. N.E. – Piumi, Fruganti. All. Giancarlo Uccellani e Luca Panimboni.
Arbitri: Azzurra Marani e Roberta Fois.
ITALCHIMICI (b.s. 14, v. 4, muri 14, errori 20).
ROSSI ASCENSORI (b.s. 7, v. 3, muri 3, errori 21).
httpv://www.youtube.com/watch?v=hZHZMp9aRqk
httpv://www.youtube.com/watch?v=v9zZ_hG9AKM

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 10, 2013 01:55