La Metalmeccanica Umbra Marsciano rulla Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 14, 2013 10:30

La Metalmeccanica Umbra Marsciano rulla Perugia

Mancinelli Rachele

Rachele Mancinelli

Continua, dopo la conquista del titolo provinciale, il cammino positivo nel campionato under 16 femminile della Metalmeccanica Umbra Marsciano, stavolta nel torneo regionale. L’avversaria di turno Pallavolo Perugia 2012 non oppone che una debole resistenza, sebbene il tecnico Capitini, non potesse disporre di Chiucchiù, Ambroglini, e Fagioli, ferme per infortuni vari. Dopo un avvio incerto, dovuto alla opposizione di Menichini, ben servita da Tosti, le locali passano con Todini (4-3), prima che Brizi accentui il divario, costringendo, sul 7-3, il tecnico Giappesi ad intervenire. La musica non cambia, Mancinelli continua l’opera, interrotta ancora una volta sull’11-3, dal secondo intervento del tecnico ospite. Dopo la sosta discrezionale, Ciucarelli e Menichini, provano a rientrare, ma sull’11-7, Libimbi alza muro, rilanciando le padrone di casa, interrotte solo sporadicamente Gialletti e Mancinelli fissano il 24-9, Vagnetti e Tosti ritardano la conclusione, che arriva sulla successiva battuta a rete. Qualche errore di troppo e gli attacchi di Conversini, ostacolano il decollo della Metalmeccanica Umbra, nel secondo set, ma accolta con un applauso, dopo due mesi di assenza per infortunio, Gierek ritrova il ritmo giusto, mettendo a meno quattro le ospiti, costringendo ad una sosta discrezionale Giappesi. Le avversarie, dopo aver subito un nuovo affondo di Pottini, cominciano a reagire, risalendo dall’11-5 fino all’11-9, grazie alla battuta di Vantaggi e agli attacchi di Baldacci. Di nuovo Gierek, sempre più cercata dall’ottima Brizi, ristabilisce le distanze e sul 16-12. Sebbene interrotta dal time-out ospite, la squadra continua ad incidere con Gialletti e Todini, di quest’ultima il 24-14, seguito dall’ace di Gierek, che dà il secondo vantaggio. Si perdono le perugine, nel terzo set, prima il 4-1 di Mancinelli, poi, il 6-2 di Pottini ed il 10-3 di Brizi, tolgono ogni speranza e reazione alle ospiti. Sul 14-6, dopo due muri di Libimbi, coach Capitini inserisce in regia Antonelli ed in banda Ceccarelli, e la squadra continua a girare con ritmo, grazie al lavoro dei due liberi, Di Patrizi e Rumori, che si alternano nelle diverse fasi di gioco, sul finire del set, propiziato da Todini, scendono in campo anche le due under 14, Possanzini e Faraghini, per esultare tutte insieme sull’ennesimo errore avversario che chiude, dopo appena un’ora la gara.
METALMECCANICA UMBRA MARSCIANO –  PALLAVOLO PERUGIA 2012  = 3-0
(25-11, 25-14, 25-13)
MARSCIANO: Gierek 9, Mancinelli 8, Todini 7, Brizi 7, Gialletti 6, Pottini 6, Di Patrizi (L1), Libimbi 5,  Ceccarelli, Antonelli, Possanzini, Faraghini, Rumori (L2). All. Roberto Capitini.
PERUGIA: Menichini 8, Ciucarelli 5, Conversini 4, Vantaggi 2, Tosti 2, Baldacci 2, Gliorio (L), Vagnetti 1, De Nicola 1, Mencaroni, Servoli. All. Mirco Giappesi.
Arbitro: Michele Lotito.
METALMECCANICA UMBRA (b.s. 6, v. 15, muri 7, errori 5).
PALLAVOLO PERUGIA 2012  (b.s. 10, v. 5, muri 4, errori 15).
(fonte media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 14, 2013 10:30
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<