La Qsa Promovideo Perugia continua a correre

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 25, 2013 10:16

La Qsa Promovideo Perugia continua a correre

Scorcini Maria Dolores (muro)

Qsa Promovideo Perugia a muro con la schiacciatrice Maria Dolores Scorcini

Si chiude a Terni il trittico di partite terribili per la Qsa Promovideo Perugia, coach Tomassetti si affida al sestetto vincente della gara contro Orvieto, approfittando anche delle defezioni di Pirchio e Sfascia che continuano ad essere ottimamente sostituite da Scorcini e Fanelli. Bertinelli in regia e Burnelli opposto, Giorgi centrale, Hromis in banda e Mastroforti libero. L’Azzurra Terni risponde con Tocca alzatrice e Veritieri in sponda, Favoriti e Pecoraioli centrali, Giubila e Benedetti laterali, Bartolucci libero. La partita è sentita da entrambe le parti nonostante cominci in ritardo. Le perugine prendono da subito le redini del gioco ed uno splendido pallonetto di prima intenzione di Bertinelli porta la sua squadra sul 6-10. Complice qualche sbavatura in ricezione diventano otto i punti di svantaggio e Re Dionigi chiude i suoi time-out sul 6-14. Le padrone di casa rientrano in campo determinate e quella che all’inizio sembra una timida reazione diviene un incessante incalzare, Tocca smista per Veritieri che dalla seconda linea mette in difficoltà la difesa avversaria. Coach Tomassetti prova ad interrompere, senza successo, il break avversario (cinque a zero) e qualche attacco fuori di troppo consente alle locali di impattare sul 16-16. Hromis riporta a +2 le lunghezze di vantaggio, ma la pipe ternana è bene orchestrata e impatta ancora. Il finale di parziale è davvero entusiasmante, la partita è bella da vedere, ci pensa Giorgi con due muri consecutivi a chiudere il primo set a proprio vantaggio. Cambio campo ed inizio equilibrato, complice qualche errore da parte di entrambe si arriva sul 5-6. Qui il muro perugino continua ad essere incisivo e scava il solco 5-9. Re Dionigi cerca di contenere il gap chiamando time-out, le sue ragazze continuano a subire il gioco avversario e Scorcini prima con un attacco sulla parallela e poi con un muro porta al massimo vantaggio (8-13). Favoriti non ci sta, bella la sua gara, ravviva le speranze e riporta sotto le azzurre, a lei risponde una Giorgi in vena e le lunghezze di vantaggio tornano come prima (14-19). Ancora time-out locale che riporta in campo una squadra rivitalizzata che si rifa pericolosamente sotto, ma Hromis con un pallonetto chiude il secondo parziale. Re Dionigi nell’ultimo frangente conferma la subentrata Giusti al posto di Benedetti, ma sono sempre le perugine a fare la gara, Hromis trafigge il muro avversario, ace di Scorcini, Giorgi ed ancora da posto-quattro Hromis sanciscono presto il 5-12. La gara entra in una fase di stanca, c’è qualche errore in più in entrambi i campi ma Burnelli mantiene i sette punti di vantaggio siglando l’11-18. Doverosi i trenta secondi di pausa chiesti dalle locali ed ancora una volta il rientro in campo porta determinazione tra le fila ternane e dal 12-20 si passa al 20-23. La partita sembra riaperta, questa volta è Tomassetti a correre ai ripari e richiamare le sue ad una più alta concentrazione e Hromis, superlativa la sua prova, chiude l’ultimo spiraglio. Gara bella, tecnicamente valida, della squadra ternana è piaciuta molto la forza di reazione nei momenti difficili, il ‘non mollare mai’. Dall’altra parte della rete il collettivo messo in campo da Tomassetti ha sempre avuto il pallino del gioco in mano, grazie ad una regia attenta, al gran lavoro dei centrali, ad un posto quattro ben presidiato. In testa alla classifica cambia poco, si consolida solo il distacco tra la terza e la quarta posizione.
AZZURRA TERNI – QSA PROMOVIDEO PERUGIA = 0-3
(22-25, 22-25, 20-25)
TERNI: Favoriti 14, Veritieri 8, Pecoraioli 7, Giubila 5, Benedetti 3, Tocca 3, Bartolucci (L1), Giusti 3. N.E. – Rossi, Bussotti, Bastianelli, Agusto (L2). All. Pietro Re Dionigi.
PERUGIA: Hromis 19, Giorgi 14, Scorcini 9, Burnelli 8, Fanelli 5, Bertinelli 2, Mastroforti (L), Paffarini. N.E. – Pirchio, Bordellini, Piccioni, Catalucci. All. Luca Tomassetti.
Arbitri: Cristian Cursale ed Armando Cammarano
AZZURRA (b.s. 7, ace 4, muri 5, errori 11).
QSA PROMOVIDEO (b.s. 6, ace 6, muri 7, errori 15).
(fonte Pallavolo Perugia 2012)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 25, 2013 10:16