Nicola Daldello: «Perugia ci proverà con Piacenza»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 13, 2013 14:48

Nicola Daldello: «Perugia ci proverà con Piacenza»

Daldello Nicola (palleggio)

Nicola Daldello in palleggio

E dopo qualche giorno utile per riposare un po’, sono tornati tutti ad allenarsi i block-devils. Comincia infatti con la seduta atletica di oggi l’avvicinamento della Sir Safety Perugia al suo primo storico play-off scudetto. I ragazzi di un soddisfatto presidente Sirci, con il sesto posto conquistato al termine della regular season, si sono guadagnati l’accesso ai quarti di finale dove si misureranno col Piacenza di Fei e Simon (solo per citare i primi due nomi che vengono in mente in un roster di assoluto livello). E certamente, pur consapevoli di aver già alle spalle una stagione più che positiva e di dover affrontare una delle candidate allo scudetto, i bianconeri ce la metteranno tutta per provare a proseguire nella post season. Anche perché questo è l’imput di Kovac, uno che a perdere non ci sta mai. Il tecnico di Perugia ha stilato con il suo staff un programma di lavoro incentrato sul recupero psicofisico dei ragazzi, dando importanza in questi primi giorni all’attività atletica, per poi concentrarsi sugli aspetti tecnici e sullo studio tattico dell’avversario. Nella prossima settimana probabilmente si cercherà di organizzare un paio di test amichevoli per non perdere il ritmo di gioco. Della stagione da poco conclusa e soprattutto dei play-off al via a fine marzo (giovedì 28 alle ore 20,30 l’esordio degli umbri al Pala-Evangelisti) parla una delle più liete sorprese dell’anno, il regista Nicola Daldello: «Credo che, per essere una neopromossa, i quarti di finale di coppa Italia, il sesto posto in campionato e, per ora, i quarti nei play-off sono qualcosa che in pochi, forse nessuno, alla vigilia avrebbero pronosticato. Magari siamo stati un po’ sottovalutati e forse non ci conoscevano benissimo, fatto sta che i risultati, al termine della stagione, non mentono e penso che non si possa arrivare al sesto posto solo per fortuna. Merito quindi allo staff ed alla squadra che, con tanto lavoro e sacrificio, ha reso la stagione più che positiva». ‘Lupin’, al suo primo campionato nella massima serie, è stato, come si diceva, una delle rivelazioni perugine. «Personalmente sono contento. Sono riuscito a ritagliarmi un posto da titolare alla mia prima stagione in serie A1 maschile. Poi, è ovvio, il palleggiatore è spesso vincolato ai risultati della squadra, nel senso che gioca bene o male se la squadra gioca bene o male, e sicuramente posso dire che in qualche circostanza mi sono rammaricato perché potevo fare meglio. Però nel complesso per me è stata senza dubbio una buona stagione». Stagione che comunque è tutt’altro che terminata. Dal 28 marzo scatta per i bianconeri la corsa scudetto. Con che spirito verranno affrontati lo spiega proprio il regista. «Intanto fammi dire che è una cosa bellissima ed affascinante poter giocare i play-off! Per il resto credo che dobbiamo prenderli con il giusto spirito. Che non è quello di pensare che non abbiamo niente da perdere, perché c’è in ballo una semifinale scudetto e quindi da perdere c’è eccome. Dovremo invece scendere in campo con spirito battagliero, però con la consapevolezza che il nostro campionato è e rimarrà positivo. È chiaro, affrontiamo un avversario fortissimo che per la classifica, per la vittoria già acquisita in base al regolamento, per la qualità e l’esperienza dei giocatori che mette in campo parte sicuramente favorita. Su questo c’è poco da dire. Però vogliamo provare a mettergli i bastoni tra le ruote. È già successo altre volte quest’anno contro squadre più accreditate di noi. Certamente daremo il massimo e sono certo che faremo una gran bella figura. Poi è il campo che decide e vediamo come va…».
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 13, 2013 14:48