Sigillo sorprende Nocera Umbra

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 5, 2013 18:00

Sigillo sorprende Nocera Umbra

Baldelli Sara (alza)

palleggio in salto della regista Sara Baldelli

Per la Pizzeria Villa Anita Sigillo si tratta di stringere i denti e crederci fino in fondo. Alla vigilia del girone di ritorno della serie D femminile, si trovava infatti in piena zona rossa, ma ha saputo ritrovare la giusta alchimia e motivazione per varcare il confine. Motivazione che si è espressa pienamente nell’ultima partita contro Friservice Nocera Umbra, sabato scorso al palazzetto comunale di Sigillo, la quale si è conclusa meritatamente per tre ad uno a favore delle padrone di casa. L’allenatore sigillano Alberto Aramini schiera Sara Baldelli palleggiatrice, Ester Bellucci e Silvia Porzi laterali, Claudia Cerbella e Letizia Mariani al centro, Edenise De Araujo opposta e Lucia Tragliani libero, mantenendo la stessa formazione per tutta la partita. La squadra ospite era seconda in classifica, a differenza del Sigillo che militava ai confini della zona blu, ma nella pallavolo, come nella vita, non è mai detta l’ultima parola. Sigillo ha giocato nettamente meglio rispetto al Nocera, rivelatosi opaco e senza determinazione. Nessun avversario va sottovalutato e tutte le squadre, dalla prima all’ultima, meritano attenzione ed un livello costante di concentrazione, cosa che è mancata al Nocera, la quale, dopo la brillante vittoria del primo set per 19 a 25, si è spenta ed ha commesso troppi errori che si sono rivelati fatali. Prima di tutto, le battute sbagliate: ben sei durante il secondo set e sarebbero state otto, se il libero Tragliani non volesse mai lasciare nulla di intentato. Sigillo, dal canto suo, ha avuto lo stimolo giusto per approfittare della situazione, rialzare la testa e conquistare il pareggio per 25 a 20. Infatti, quello che sembrava all’inizio soltanto un calo di concentrazione da parte delle avversarie, si è rivelato, poi, progressivamente, una netta incapacità di reagire. Sulla scia della vittoria del secondo parziale, Sigillo porta a casa anche il terzo per 25 a 16, complice anche un muro scomposto delle avversarie che lascia libero sfogo alla veterana Ester Bellucci, che con saggezza si diletta a fare molti mani-fuori. Inoltre, il capitano del Sigillo, l’opposta mancina Edenise De Araujo, dopo molte schiacciate in diagonale non andate a buon fine, complice la palla giusta, ritrova finalmente il suo lungolinea letale e non ce n’è più per nessuno. Claudia Cerbella, centrale, alterna primi e secondi tempi, chiudendo sempre l’attacco a una manciata di centimetri dalla riga dei tre metri e conquistando, così, punti su punti. L’altra centrale Letizia Mariani, dopo un paio di errori in attacco, complice la tensione, sembra cedere il posto allo sconforto, ma viene supportata dalle compagne e riprende a giocare bene. La partita consente anche il ‘risveglio’ di Silvia Porzi, che, dopo alcune partite-no, finalmente ritrova il suo attacco vincente, sostenuto dalla giusta motivazione dell’intera squadra. Entrambe le alzatrici, Monia Cesaretti per il Nocera e Sara Baldelli per il Sigillo, si sono rivelate all’altezza della situazione, dando ritmo e velocità al gioco e facendo anche molti punti di prima intenzione; in tutta la partita, non è stato fischiato alcun doppio. Arrivano i primi cambi dalla panchina avversaria da parte di coach Oriano Orielli, che tuttavia non si rivelano la carta vincente, sebbene riescano a ricompattare per poco il risultato tra le due squadre, che si alternano in un punto a punto all’inizio del quarto set, ma è ormai tardi e il Sigillo è troppo determinato a portarsi a casa la bella vittoria, così in un ultimo scatto adrenalinico chiude il quarto set per 25 a 19 e tutto il caldo e numeroso pubblico venuto ad assistere al match esplode in un boato di gioia.
(fonte Pallavolo Sigillo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 5, 2013 18:00