Trevi freddata ad Arzano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 17, 2013 08:30

Trevi freddata ad Arzano

Ceppitelli Catia (piazza)

la centrale Catia Ceppitelli piazza l’attacco

La Lucky Wind Trevi non riesce ad arginare la forza della prima della classe della serie B1 femminile che vendica con un secco tre a zero la sconfitta subita all’andata. In una palestra a dir poco gelida, la Guerriero Arzano ha avuto la meglio contro la compagine umbra. Si parte con Sollo subito protagonista. La formazione umbra risponde con Capezzali ben imbeccata dalla Pietrolati. Il duello sottorete tra Vinaccia e Ceppitelli crea spettacolo ma la squadra napoletana emerge alla distanza e il finale è tutto di marca campana fino all’uno a zero, nonostante i soli quattro errori commessi dalle umbre. Nel secondo set Zannini si da molto da fare per limitare gli attacchi delle arzanesi che trovano nella Campolo un altro valido terminale d’attacco. Il set viene di nuovo controllato con sicurezza dalla squadra di coach Piscopo che rincara la dose. Nella terza frazione Russo e Lauro sono implacabili al servizio. Ruffini serve con precisione la coppia Valentini-Ciacca che si fa trovare pronta ma non basta perché la vittoria delle padrone di casa è ormai scritta. A ritardarla solo il servizio della Meniconi prima del punto che decreta la vittoria e il primato in classifica delle padrone di casa.
GUERRIERO ARZANO – LUCKY WIND TREVI = 3-0
(25-16, 25-13, 25-17)
ARZANO: Vinaccia 17, Sollo 16, Campolo 14, Lauro 8, Russo 6, Cozzolino, Maggipinto (L1). N.E. – Russiello, Esposito, Maresca, Climaco, Cannavacciulo. All. Antonio Piscopo.
TREVI: Ciacca 10, Ceppitelli 10, Barbolini 6, Capezzali 4, Valentini 2, Pietrolati, Zannini (L1), Cesaretti, Zannella, Meniconi, Ruffini. N.E. – Uti, Garganese (L2). All. Gian Paolo Sperandio.
GUERRIERO (b.s. 2, v. 9, muri 8, errori 14).
LUCKY WIND (b.s. 3, v. 2, muri 5, errori 21).
(fonte Trevi Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 17, 2013 08:30
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<