Trevi impone la sua legge col Bastia Umbra

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 10, 2013 02:43

Trevi impone la sua legge col Bastia Umbra

Barbolini Valentina (attacca)

attacco della trevana Valentina Barbolini e muro delle bastiole Elisa Mezzasome e Valentina Morelli

Una Edilizia Passeri & Edil Rossi Bastia orfana all’ultimo minuto della centrale Venturi (schiena bloccata al mattino, ndr) e con Lorio afflitta da un dolore al ginocchio che la perseguita da circa un mese, fa quello che può nel derby umbro della serie B1 femminile. Coach Ricci ridisegna l’assetto da gioco ma contro la determinazione della Lucky Wind Trevi stavolta c’è poco da fare. Troppe le pause e le incertezze registrate dalle ‘passerosse’ che hanno murato meglio ma non hanno avuto una attaccante incisiva come Valentina Barbolini. Il confronto regionale richiama il pubblico delle grandi occasioni sugli spalti del Pala-Gallinella e regala comunque un discreto spettacolo. In avvio è subito un botta e risposta tra centrali, le registe cercano molto il gioco in veloce (6-7). Il break operato da Barbolini rovescia ma solo per un attimo perché le padrone di casa commettono più errori e poi vengono fermate quattro volte dal muro ospite che con Morelli, tre block per lei, diventa invalicabile (10-15). Il margine viene successivamente ridotto dalle trevane che mettono in mostra una difesa impenetrabile e tutto torna in equilibrio sul 19-19. Le bastiole gettano nella mischia Ubertini e Bartoccini ma il doppio cambio non sortisce effetti perché una serie di errori (saranno dieci in totale) pregiudica ciò che di buono era stato fatto in precedenza. Alla ripresa é ancora Barbolini a farsi vedere, ben coadiuvata da Ceppitelli, ma nel gioco locale ci sono più sbavature e sull’8-6 cominciano i problemi. Sperandio inserisce Zannella al posto di Capezzali ma il turno al servizio di Mezzasoma (anche un ace) prosegue sino all’8-14. Entra Ruffini a palleggiare e Valentini da il via alla rimonta che ricuce lo strappo (14-15). Il duello si scalda ma sono sempre i regali protagonisti. Sul 21-19 le bastiole fanno esordire Rosi che va in battuta e ribalta propiziando cinque punti consecutivi, a firmare il pareggio è Ubertini con un mani e fuori. Nel terzo frangente non muta il copione, Ubertini trova varchi ma è sempre Barbolini a sbloccare con attacchi calibrati dalla banda (8-5). Il cambio di passo di Mezzasoma porta a riequilibrare il punteggio ma sul 12-12 Barbolini (altre otto palle a terra) riprendono a martellare e crea un solco ancor più consistente (16-12). Il gap si annulla di nuovo dopo il secondo time-out tecnico con Bellapianta che aggancia sul 20-20. Nel finale decide il turno al servizio di Valentini che procura quattro palle-set a Trevi va sul due ad uno. La quarta frazione comincia nel segno di Gatto che orchestra alla perfezione il gioco di Bastia Umbra e determina il divario (4-10). A rimettere in gara Trevi ci pensa una nuova serie due errori bastioli e due graffi di Ciacca a muro (11-12). Il mutamento d’inerzia spinge al sorpasso le ragazze di casa che con Zannella toccano tutto a muro e rendono il compito della loro difesa più agevole (15-13). Le difese si esaltano e gli scambi sono prolungati ma la chiusura è l’ennesimo errore, il numero 36 complessivo, e consegna la vittoria alla Lucky Wind.
LUCKY WIND TREVI – EDILIZIA PASSERI & EDIL ROSSI BASTIA = 3-1
(25-19, 22-25, 25-21, 25-21)
TREVI: Barbolini  22, Valentini  15, Ciacca 12, Ceppitelli 9, Pietrolati 4, Capezzali, Zannini (L1), Zannella 1, Ruffini, Meniconi, Garganese. N.E. – Uti, Cesaretti (L2). All. Gian Paolo Sperandio ed Albino Bosi.
BASTIA: Mezzasoma 12, Bellapianta 10, Morelli 9, Rossit 8, Lorio 5, Gatto 2, Gagliardi (L1), Ubertini 10, Rosi 1, Bartoccini. N.E. – Tabai, Norgini (L2). All. Gian Luca Ricci ed Alessandro Papini.
Arbitri: Filippo Bacchi e Roberto Ambrosi.
LUCKY WIND (b.s. 4, v. 4, muri 4, errori 24).
PASSERI & ROSSI (b.s. 3, v. 5, muri 11, errori 33).
httpv://www.youtube.com/watch?v=d7qP94qL4uU
httpv://www.youtube.com/watch?v=wX0oKKwvkZ4
httpv://www.youtube.com/watch?v=WcjrW03J-L4

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 10, 2013 02:43