Tutte le ipotesi play-off della Sir Safety Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 4, 2013 14:30

Tutte le ipotesi play-off della Sir Safety Perugia

Sir Safety Perugia (tempo)

il collettivo della Sir Safety Perugia a colloquio durante una sospensione

Una domenica da spettatrice interessata per la Sir Safety Perugia. Dopo il kappao interno nell’anticipo di sabato, penultima giornata di regular season in serie A1 maschile contro Vibo Valentia, l’attenzione di Kovac e dei suoi ragazzi, in attesa di riprendere domani il lavoro tecnico e fisico, si è spostata sui risultati del ventunesimo turno. Turno che ha portato diversi verdetti definitivi in chiave play-off. Trento, Macerata, Piacenza, Cuneo e Modena infatti sono già certe di chiudere in questo ordine ai primi cinque posti della classifica. Con San Giustino già dalla scorsa settimana decima matematicamente, l’ultima giornata in programma domenica sarà decisiva per i posizionamenti dal sesto al nono. A contendersi il tutto appunto i block-devils (33 punti), Vibo Valentia (31), Castellana Grotte (29) e Latina (28). Diventa quindi interessante capire cosa potrà accadere tra sei giorni. La ventiduesima giornata, per quanto concerne le squadre citate, vedrà Perugia e Castellana Grotte affrontare in trasferta Cuneo e San Giustino, mentre Vibo Valentia e Latina giocheranno tra le mura amiche contro Macerata e Modena. Quattro confronti che completeranno la griglia della post season che assegna il tricolore. Ii bianconeri possono concludere il loro torneo esclusivamente sesti o settimi, essendo irraggiungibili sia da Castellana Grtotte che da Latina. Ma la differenza è piuttosto importante! Il sesto posto infatti garantirebbe ai perugini il passaggio diretto ai quarti di finale contro la terza, cioè Piacenza (con inizio della serie tra il 27 ed il 28 marzo). In caso di settima posizione invece Perugia entrerebbe in gioco fin dagli ottavi, che prendono il via già da mercoledì 13 marzo. E l’avversario sarebbe in questo caso la decima classificata, cioè San Giustino. Per agguantare il sesto posto capitan Vujevic e compagni devono difendere i due punti di vantaggio che vantano al momento sul team calabrese con cui hanno perso sabato. Con un successo con qualsiasi risultato sul campo di Cuneo, Perugia si metterebbe al sicuro diventando irraggiungibile per i meridionali. Ma la sesta poltrona arriverebbe lo stesso se Vibo Valentia non riuscisse a vincere contro Macerata o se lo facesse al tie-break e gli umbri perdessero al quinto in Piemonte. In caso di arrivo a pari punti (ipotesi possibile sia a quota 33 che a quota 34) sarebbe sesta Vibo Valentia in quanto terminerebbe la stagione regolare con un maggior numero di vittorie. Questo l’ampio campo delle ipotesi e dei calcoli. In mezzo c’è per la Sir Safety una settimana nella quale cercare di preparare al meglio l’importantissima sfida di Cuneo. Kovac ed il suo staff stanno snocciolando in queste ore ogni minimo dettaglio della gara di sabato per capire cosa non ha funzionato e per porre rimedio alle difficoltà incontrate. La cosa importante ora è resettare tutto, recuperare al meglio energie fisiche e mentali e guardare esclusivamente al confronto in terra piemontese, consci delle difficoltà di fronte ad una delle quattro regine della champions league, ma consapevoli al tempo stesso delle proprie caratteristiche e di quanto di buono fatto finora. Solo domenica sera, a bocce ferme, si potranno fare tutti i conti del caso…
(fonte Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 4, 2013 14:30