Un San Giustino sperimentale perde a Modena

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 3, 2013 21:30

Un San Giustino sperimentale perde a Modena

Torre-De Togni (muro)

Paolo Torre e Giorgio De Togni a muro

Ultima trasferta della regular season di serie A1 maschile per Vivi Altotevere San Giustino in terra emiliana contro Casa Modena. Gli umbri, reduci dall’ottima prova contro Cuneo, tornano a casa a mani vuote, sbagliando l’approccio gara sopratutto nel primo set, in cui De Togni e compagni non sono mai stati in grado di impensierire il sestetto di Lorenzetti. Nelle fasi iniziali del secondo e terzo parziale gli azzurri provano a restare in partita, giocando punto a punto grazie ad una buona fase muro difesa in grado di contenere, in parte, le azioni offensive di casa Modena, ma poi paga la differenza tecnica tra le due formazioni, che è evidente fin da subito. I padroni di casa, grazie ad un Baranowicz in grande spolvero, ad un Celitans decisivo nelle fasi finali di ogni set, coadiuvato dai compagni, Deroo e Quesque, precisi e puntuali quando chiamati in azione, ha concesso poco o nulla alla formazione ospite. Vivi Altotevere, dal canto suo, ha provato forzando molto in battuta, e cercando velocità per sorprendere la formazione di casa, a volte riuscendo bene e mettendo pressione alla formazione emiliana, ma non è riuscia a spostare l’inerzia del match a proprio favore. Coach Fenoglio ha provato a mescolare le carte, ruotando parte degli elementi che aveva a dispozione, ma senza successo. Vivi Altotevere paga qualche errore di troppo, questo è vero, ma la gara di oggi avrebbe dovuto essere giocata in modo perfetto, senza alcuna sbavatura. Il direttore sportivo Andrea Sartoretti si esprime così a margine della partita: «Modena ha ripetuto la gara disputata contro di noi all’andata. Noi ci abbiamo provato, con i mezzi che avevamo a disposizione, forzando il servizio, cercando di giocare palla veloce, ma loro non ci hanno permesso nulla. Siamo andati male nel primo set, in cui non siamo stati in grado di creare nessun problema al sestetto di casa. Ci siamo parzialmente ripresi nella fase iniziale del secondo parziale, in cui, grazie ad una fase muro difesa positiva, ci siamo espressi su livelli accettabili. Questo in  parte è successo anche nel terzo set, dove abbiamo osato di più mettendoli sotto pressione in alcune fasi, siamo riusciti a contenerli anche a muro. Questo ci ha permesso di giocare meglio in attacco, ma non è servito. Modena può contare su una linea offensiva molto forte. Celitans e Quesque, numeri alla mano, sono tra i giocatori più forti del nostro campionato, e sono azionati alla perfezione da Michele Baranowicz, uno dei migliori talenti nel suo ruolo. Ma anche al centro si fanno rispettare. Torniamo a casa a mani vuote, cercheremo di rifarci domenica prossima, contro Castellana Grotte. Ci teniamo moltissimo a chiudere la regular season con una vittoria davanti al nostro pubblico. Poi penseremo a prepararci al meglio per i play off, obiettivo che abbiamo conquistato con tre giornate di anticipo con merito».
CASA MODENA – VIVI ALTOTEVERE SAN GIUSTINO = 3-0
(25-15, 25-20, 25-20)
MODENA: Celitans 17, Deroo 12, Quesque 9, Vesely 9, Sala 4, Baranowicz 1, Manià (L), Piscopo, Pinelli. N.E. – Donadio, Kovacevic. All. Angelo Lorenzetti.
SAN GIUSTINO: Bohme 9, Cebulj 8, Fiore 2, Van Den Dries 1, Coali, Mc Kibbin, Cesarini (L1), Maric 7, Guttmann 3, De Togni 1, Mattioli 1, Torre 1, Lo Bianco (L2). All. Marco Fenoglio.
Arbitri: Fabrizio Pasquali (AP) e Gianni Bartolini (FI).
CASA MODENA (b.s. 16, v. 6, muri 8, errori 6).
VIVI ALTOTEVERE (b.s. 15, v. 2, muri 3, errori 8).
(fonte Vivi Altotevere San Giustino)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 3, 2013 21:30