Andrea Benicchi: «Chiusi vuole chiudere in bellezza»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 17, 2013 20:46

Andrea Benicchi: «Chiusi vuole chiudere in bellezza»

Benicchi Andrea (attesa)

Andrea Benicchi

La stagione regolare della serie C maschile deciderà le sue posizioni migliori nella ventiseiesima ed ultima giornata della stagione regolare, gara che si disputerà sabato prossimo in contemporanea su tutti i campi. L’impianto sportivo che però catalizzerà le attenzioni di tutti gli sportivi amanti delle schiacciate sarà il Pala-Itis di Terni, teatro dello scontro al vertice tra i padroni di casa e la Emma Villas Chiusi, rispettivamente seconda e prima della classifica nella massima categoria regionale degli uomini. La squadra toscana precede la diretta concorrente di due lunghezze e si presenterà all’appuntamento con la fiducia derivante dalla lunghissima striscia di vittorie conseguita, tra cui quella nettissima ottenuta all’andata proprio contro i ternani. Fu quello il successo che permise ai biancoblu di effettuare il sorpasso e di prendere il comando del torneo, un primo posto conservato sino ad oggi. Alla vigilia del big-match i microfoni sono per il libero Andrea Benicchi, veterano della formazione e dell’intero campionato con i suoi 43 anni suonati: «Siamo all’epilogo di questo campionato. Il mio ultimo campionato, ho perso il conto, ma dovremmo essere vicini ai trenta. Non so se prevale la voglia e il fascino di giocare i play-off con una delle protagoniste del campionato o la tristezza nel pensare che sono giunto alle mie ultime sfide, gioie e incazzature dentro a quegli 81 metri quadri. No, adesso la testa è a questo epilogo di stagione, al resto penserò dopo. La sfida di sabato a Terni, deciderà chi sarà la squadra vincitrice della stagione regolare ma non credo che quel risultato possa in qualche modo influire sull’esito della post season». Arriva dunque un test probante contro l’unica squadra che ha saputo tenere il passo dei chiusini, un confronto che sa di antipasto per la corsa alla promozione nei quadri nazionali. «Sia noi che Terni sicuramente teniamo alla vittoria di sabato per coronare una stagione condotta a ritmi strepitosi ma la testa di tutti è già proiettata al sabato successivo quando inizieranno le partite che davvero contano. Anche se i numeri ed i pronostici vedono noi e Terni come protagoniste di una eventuale finale, credo che nessuna gara sia da sottovalutare visto che diverse squadre stanno dimostrando di essere in un buon stato di forma: Italchimici Foligno, Monteluce, Grifo Perugia e la stessa Selci che ha un potenziale per poter impensierire chiunque. Noi stiamo bene, siamo cresciuti, rispetto all’inizio,nel gioco ed in diversi meccanismi di squadra e questo ci da sicuramente fiducia». E’ il periodo più importante e delicato dell’anno e lo specialista della seconda linea, che di momenti così ne ha vissuti tantissimi, conosce bene quali sono i problemi da affrontare. «Credo che la difficoltà più grossa sarà quella di entrare nel clima di battaglia dei set giocati punto a punto, cosa che quest’anno ci è raramente capitata. Le aspettative intorno alla squadra sono alte a cominciare dalla società fino ad arrivare alla gente che ti ferma per strada chiedendoti le date dei play-off. Questo fa sicuramente piacere anche se, d’altra parte, può mettere un po’ di pressione. Credo però che abbiamo tutti l’esperienza giusta per rimanere concentrati fino all’ultimo punto dell’ultimo partita…. e poi staremo a vedere».
(fonte Vitt Chiusi)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 17, 2013 20:46